eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 19 settembre 2017


Zucche, è boom in Lombardia

Negli ultimi dieci anni la Lombardia ha più che raddoppiato la coltivazione delle zucche, passando da meno di 260 ettari nel 2006 a più di 700 nel 2017, su un totale di duemila a livello nazionale. E il 35% della produzione nazionale di zucche si raccoglie qui.

Lo fa sapere la Coldiretti regionale, specificando che le provincie più produttive sono Mantova e Cremona, rispettivamente con 396 e 192 ettari. A seguire Pavia (136 ha) e Brescia (40). E, se Cremona ha triplicato i terreni, Mantova e Pavia li hanno più che raddoppiati.

Sempre secondo quanto riferisce Coldiretti, il prezzo al dettaglio oscilla tra 1 e 2 euro il chilo, mentre ai produttori sono pagati tra 30 e 60 centesimi.

Tra le varietà commestibili, le più diffuse sono: la Delica (piccola e verde), la Bertina (grigia, e più grande), l’Americana (gialla, abbastanza tonda, con coste molto evidenti), e la Violina (allungata, a fiaschetto, ricorda un violino); per le zucche ornamentali si va dalle giganti alle mignon con varie forme, di tantissimi tipi, tonde o a trombetta, in vari colori.


a cura della Redazione

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: