eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 21 febbraio 2018


«Al top del gusto con le nuove nettarine e platicarpe»

“E’ presto per parlare della prossima campagna della frutta estiva, ma possiamo dire che all’ultimo Fuit Logistica si respirava un’aria finalmente positiva. I rappresentanti delle maggiori catene alimentari internazionali, infatti, ci hanno chiesto di pianificare programmi per albicocche, pesche, nettarine e susine. L’interesse, quindi, c’è, ma con una conditio sine qua non: dobbiamo assicurare la qualità”. Così Giancarlo Minguzzi, presidente della omonima Spa Consortile di Alfonsine, Ravenna.

“I prodotti spagnoli che la scorsa estate hanno invaso i mercati europei non hanno soddisfatto la clientela che ora sta tornando a chiedere prodotti dell’Emilia Romagna – continua l’imprenditore ravennate – Ma, ripeto, dovremo garantire elevati standard qualitativi, in particolare buona tenuta e un giusto rapporto acidi/zuccheri (o gradi Brix, ndr)”.

In questo senso la Op Minguzzi si sta “attrezzando” da tempo. “Oltre alle susine Metis, che esaltano questi due aspetti, dal 1996 siamo produttori e distributori di Pink Lady e, un paio di anni fa, abbiamo aderito anche al progetto di mele Joya, varietà club tardiva che abbiamo piantato per primi in Italia. Da luglio a settembre 2018, poi, avremo anche le prime produzioni di alcune nuove varietà di pesche, nettarine e platicarpe di ottimo sapore che abbiamo testato nei nostri terreni in collaborazione con breeder e vivaisti italiani, spagnoli e francesi”.

“D’altra parte, non è da oggi che nella frutta si cerca qualità. Quando ero ragazzino - ricorda Minguzzi - le nostre produzioni di mele Staiman erano apprezzate dai consumatori di altre regioni, come Umbria e Toscana. All’epoca, i commercianti assaggiavano un paio di frutti prima di caricare i camion; ora ci sono metodi più scientifici, ma l’obiettivo resta lo stesso: per vendere dobbiamo produrre frutta buona”.

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: