eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 19 marzo 2018


La Germania si apre ai vantaggi della spesa online

L'ultima ricerca di Bvdw - organizzazione tedesca che rappresenta gli interessi delle aziende che operano nel settore digitale - segnala la piena apertura dei consumatori tedeschi verso l'acquisto online di prodotti alimentari.

"Noi tedeschi - dice Achim Himmelreich, vicepresidente di Bvdw - siamo più cauti riguardo alle novità, fare la spesa è spesso un rituale. Si segue una routine ben nota, ma, a quanto pare, i vantaggi di acquistare online sono molto chiari".

In Germania, secondo i risultati dello studio, condotto da Kantar su un campione rappresentativo di consumatori, più di sei consumatori su dieci sono infatti disposti a modificare le proprie abitudini: il 33% delle persone ha già acquistato alimenti sul web e lo rifarebbe; quasi il 32% non lo ha ancora fatto, ma immagina di cominciare, mentre il 25% non ha mai ordinato cibo online e non vorrebbe nemmeno provare.

I vantaggi dell'e-commerce alimentare maggiormente percepiti sono due: la possibilità di poter comprare in qualsiasi momento (60%) e di ricevere la spesa a casa (55%). Le donne valutano meglio la comodità di consegna (60%) rispetto agli uomini (50%). Altri benefici sono il risparmio di tempo (50%), il fatto di non dover andare per forza al supermercato (47%) e di poter ordinare da qualunque posto.

Non riuscire a valutare e controllare il cibo con i loro occhi è uno svantaggio per il 63% degli intervistati. Il 46% del campione, inoltre, ritiene che attendere la consegna possa essere un gap, mentre il 43% critica gli alti costi di spedizione e i prezzi più alti rispetto al supermercato (37%).

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: