eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 20 giugno 2018


Pomodori, il gusto non soddisfa gli italiani

Più della metà degli italiani non è soddisfatta del gusto dei pomodori freschi, driver di acquisto imprescindibile per quasi un italiano su tre. A dirlo sono i risultati del Monitor Ortofrutta 2018 di Agroter, secondo cui il 56% dei tremila intervistati (responsabili acquisto delle famiglie) ritiene che negli ultimi anni il sapore del "re degli ortaggi" è peggiorato o decisamente peggiorato, mentre per il 37% si è mantenuto costante.

Il giudizio sui pomodori acquistati, tuttavia, varia a livello regionale: in Calabria, Sicilia e Lombardia il 10% del campione ritiene che è migliorato o decisamente migliorato, mentre in Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia quasi il 65% dichiara che è peggiorato o decisamente peggiorato.

Il giudizio degli italiani sul sapore del pomodoro



Fonte: Monitor Ortofrutta - Think Fresh 2018

Una generale insoddisfazione si può rilevare anche dalle risposte alla domanda "Qual è stata l'ultima volta che ha comprato pomodori che l'hanno completamente soddisfatta?". Accorpando chi riporta molto indietro nel tempo la propria esperienza positiva ("qualche mese fa", "tanto tempo fa" e "non lo ricordo più") si raggiunge il 53% delle risposte. Il che significa che più della metà degli italiani nel passato recente non ha acquistato un prodotto soddisfacente.
Incrociando poi il giudizio sull'evoluzione del gusto con l'ultima esperienza positiva in termini di sapore, la percentuale di coloro che dichiarano che la qualità è peggiorata e riconduce l'acquisto di pomodori appaganti a molto tempo fa aumenta fino a sfiorare quasi il 90%.

In generale, il 71% degli italiani acquista pomodori sia grandi che piccoli (ciliegini, datterini, ecc.), in base alla funzione d'uso che ne deve fare. E le promozioni non fanno la differenza, visto che quasi sei italiani su dieci comprano l'ortaggio in offerta solo se il prodotto in questione è della qualità giusta (30%) o solamente se capita (28%).
Tra i diversi canali di acquisto, il fruttivendolo è quello che dà maggiore soddisfazione per le caratteristiche qualitative dell'offerta: più del 50% dei rispondenti, infatti, dichiara di aver trovato pomodori soddisfacenti "l'ultima volta che li ha comprati" o "qualche settimana fa". Viceversa, il 48% di chi acquista al discount lo afferma per "qualche mese fa" o "tanto tempo fa".

Gli attributi imprescindibili del pomodoro per gli italiani

Fonte: Monitor Ortofrutta - Think Fresh 2018

Questi risultati devono far riflettere la filiera, anche perché il gusto, come si può vedere nell'infografica soprastante, è la caratteristica a cui gli italiani - in particolare del Centro e del Nord - non vorrebbero mai rinunciare quando consumano questo prodotto. Quasi un terzo del campione, infatti, cita come attributo imprescindibile il sapore in linea con le aspettative (29%), seguito a ruota dall'assenza di pesticidi (22%), che raccoglie soprattutto le preferenze della fascia di età compresa tra 35 e 54 anni.

Copyright 2018 Italiafruit News


a cura della Redazione

Altri articoli che potrebbero interessarti: