eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong-Kong (Cina)
5-7 Settembre 2018
WORLD FOOD MOSCA
Mosca (Russia)
17-20 Settembre 2018
FRUITTRADE
Santiago (Cile)
3-4 Ottobre 2018
PMA FRESH SUMMIT
Orlando (Usa)
18-20 Ottobre 2018
FRUIT ATTRACTION
Madrid (Spagna)
23-25 Ottobre 2018
EIMA INTERNATIONAL
Bologna
7-11 Novembre 2018
SPECIALE FRUTTA&VERDURA 2018
Milano
30 Novembre 2018

leggi tutto

giovedì 12 luglio 2018


Cr7 campione grazie a frutta e succhi

In molti lo hanno definito il trasferimento (sportivo) del secolo. Il passaggio dell’asso portoghese Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus ha fatto scorrere fiumi di inchiostro e di parole, scatenando l’entusiasmo dei tifosi bianconeri ma anche l’indignazione dei lavoratori dello stabilimento Fca di Melfi, che hanno proclamato uno sciopero dal 15 al 17 luglio: per loro è “inaccettabile che un’azienda che continua a chiedere da anni enormi sacrifici a livello economico decida di spendere centinaia di milioni di euro per l’acquisto di un calciatore”. Le logiche commerciali e di marketing che regolano il mondo del pallone, peraltro, potrebbero trasformare in redditizio il mega-investimento della società guidata da Andrea Agnelli. Saranno il tempo e i risultati sul campo (e in Borsa) a dirlo. 



Nel frattempo, Ronaldo calamita l’attenzione dei media che ne mettono al setaccio gusti e hobby. Si scopre così la sua passione per la frutta e la verdura, fondamentali nella dieta: Cr7, come racconta il sito di Sky sport, “fa sei piccoli pasti al giorno a distanza di 3-4 ore dall’altro per mantenere il metabolismo sempre attivo nonché conservare energia sufficiente ad ogni allenamento”. Tanti cibi sani come frutta e verdura fresca, cereali integrali, proteine e abbondanza di succhi di pera, mela o ananas. E sul suo profilo Instagram non mancano le foto ad agrumi e frutti tropicali, come quella che ritrae il colorato mercato di Funchal nell’arcipelago della “sua” Madeira dove Ronaldo ha trovato un “mix unico di aromi, colori, sapori”. 

Copyright 2018 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: