eventi
CIBUS CONNECT
Parma
10-11 Aprile 2019
INTERPOMA CHINA
Shanghai
15-17 Aprile 2019
MACFRUT 2019
Rimini
8-10 Maggio 2019
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019

leggi tutto

venerdì 14 settembre 2018


Campagnola lancia la gamma «Line 44» per la potatura

Campagnola, eccellenza emiliana specializzata nella progettazione e produzione di soluzioni pneumatiche ed elettromeccaniche per la potatura e la raccolta, presenta la gamma Line 44: quattro forbici elettriche e una legatrice, oltre a una leggera batteria capace di alimentare la totalità degli attrezzi.

Per l’azienda emiliana – giunta quest’anno al traguardo del sessantesimo anno di attività – è tempo di nuove sfide. Dopo il successo della forbice di precisione Cobra Pro – notevolmente apprezzata per la sua maneggevolezza e praticità d’uso, oltre che per la straordinaria capacità di taglio – arriva sul mercato una proposta multipla composta da differenti attrezzi, concepiti per soddisfare le richieste di un’utenza di potatori esigenti interessati ad interventi su piccolo e grande diametro, ma anche su media ed elevata altezza. 

Si parte da due modelli di forbici elettriche con impugnatura manuale, Easy S ed Easy L, con una capacità di taglio progressiva: 30 mm per la prima e 36 mm per la seconda. Ad accompagnarle ci sono le due soluzioni su asta di prolunga, ovvero Easy 80 (che deve il nome alla lunghezza di 80 cm dell’asta) ed Easy 150 (che beneficia di una lunghezza superiore, pari a 150 cm), entrambe contraddistinte da una capacità di taglio di 36 mm. Ognuno di questi prodotti dispone di lame in acciaio ad alta resistenza, ma anche di un’impugnatura ergonomica e di due modalità di apertura: completa o ridotta.

Il quinto strumento è Linker: una legatrice leggera e maneggevole, adatta a legature su qualsiasi tipo di albero, in grado di comprimere i tempi di lavorazione di oltre il 50% rispetto al procedimento di legatura manuale e di contenere lo sforzo fisico dell’operatore. Le sue prestazioni, che raggiungono 60 legature al minuto, sono supportate da una ridotta necessità di manutenzione, da un peso contenuto (940 gr cavo incluso) e da un attento studio del materiale delle bobine, costituite da tre differenti tipi di filo: in plastica, in carta o fotodegradabile.

Per agevolare l’utilizzo dell’intera linea di prodotti, Campagnola propone un’unica batteria da 1,5 kg, inserita in uno zaino ergonomico, che garantisce a ciascun attrezzo un’autonomia di un’intera giornata di lavoro. 

Nel sessantesimo anniversario della sua fondazione, l’eccellenza emiliana riconferma la sua concentrazione sulla ricerca e l’innovazione tecnologica con questa proposta: un nuovo progetto sviluppato nell’intento di fornire una soluzione pratica ad un’attuale richiesta degli utilizzatori finali, che da sempre sono al centro dell’attenzione di Campagnola. 

Fonte: Ufficio stampa Campagnola
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: