eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 3 ottobre 2018


Carote, da Vilmorin innovazione contro i nematodi

In occasione del 2nd International Symposium on Carrot and Other Apiaceae (Polonia, 19 - 22 settembre), Vilmorin - Mikado, leader mondiale per la specie carota, presenta una soluzione innovativa ed ecocompatibile per combattere i nematodi a cisti Heterodera carotae. Attualmente nella fase di ricerca, questa nuova varietà "pulitrice del suolo" potrebbe essere introdotta sul mercato nei prossimi due o tre anni.

OBIETTIVO: SOSTITUIRE L’USO DEL DICHLOROPROPENE
Per un certo numero di anni, i produttori di carota hanno fatto uso di un nematocida a base di dicloropropene per il controllo dei nematodi Heterodera carotae. Bandito dall'Unione Europea nel 2009, sono state concesse esenzioni al divieto di utilizzo di dicloropropene in Francia, Spagna, Italia e Portogallo. Nel giugno 2018, il Ministero dell'Agricoltura francese ha definitivamente vietato l'uso di questa molecola. Al momento ci sono diverse migliaia di ettari in Francia ed in Italia, che continuano ad essere colpiti da Heterodera carotae.

20 ANNI DI RICERCA COLLABORATIVA
Nel 2002 la "Aop Carotte de France" (Associazione nazionale francese delle Organizzazioni di produttori di carote) ha avviato un progetto collaborativo, che da allora ha mobilitato vari partner: l'Inra (Istituto Nazionale Francese di Ricerca Agricola) che intraprende ricerche fondamentali; partner tecnici per l'implementazione sul campo e per definire i protocolli tecnici (Ctifl: Centro Tecnico Interprofessionale Francese per la  Frutta e gli Ortaggi e Sileban: Società di Investimento e Sviluppo per le Colture Orticole e Vegetali nella Bassa Normandia, Francia) e Vilmorin - Mikado per creazione di varietà. "Vilmorin - Mikado con il coinvolgimento dei partner si è impegnata a sviluppare una soluzione più pulita e più rispettosa dell'ambiente, concentrando gli sforzi di ricerca sulla resistenza ai nematodi Heterodera carotae", afferma Jacques - Yves Gueguen, marketing portfolio lead for roots and bulbs in Vilmorin - Mikado.

UNA VARIETA’ SELVATICA CHE FUNZIONA DA COLTURA TRAPPOLA
Selezionata tra più di 3.700 piante selvatiche, questa nuova varietà non è una carota edibile. Di colore bianco, simile a un tipo di carota selvatica, ha un apparato radicale molto ampio e fogliame ceroso. Dotata di resistenza al nematode Heterodera carotae, l'impianto di questa carota ne consente di ridurre significativamente la popolazione nel suolo.

Questa varietà di carote pulitrice del suolo funziona come una trappola - spiega Laure Barrot, Vilmorin - Mikado carrot breeder - i nematodi che entrano nelle radichette non sono in grado di moltiplicarsi a causa del cattivo stato del sito di alimentazione. Questa carota viene perciò utilizzata per liberare il campo dai parassiti per poter così coltivare in futuro una varietà di carota edibile, e quindi consentire il raggiungimento di un livello di efficacia compreso tra il 40% e l'80%". L'efficacia del dicloropropene è stimata a 80 - 90%.



UNA SOLUZIONE CHE SARA’ INTRODOTTA SUL MERCATO ENTRO  2 O 3 ANNI
Per dieci anni, la ricerca si è dedicata all'identificazione della fonte di resistenza ai nematodi e della conferma di essa mediante test di laboratorio. Nel 2011, Vilmorin - Mikado ha selezionato questa varietà "pulitrice del suolo" ed ha condotto nuovi test fino al 2017 (in laboratorio e sul campo) per convalidare tale resistenza.
Le prime prove sul campo sono pianificate in Normandia con la collaborazione di enti pubblici (Inra, Sileban, Ctifl): saranno necessari due anni di sperimentazione per specificare i protocolli tecnici. La commercializzazione a partire dal mercato francese è prevista per la campagna 2020-2021 ", sostiene Amélie Theriez, carrot product manager per l’area Europa.

Fonte: Vilmorin


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: