eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 23 ottobre 2018


Fruitimprese rafforza la collaborazione con Ice

Si rafforza la collaborazione tra Fruitimprese e l’Ice in occasione degli eventi fieristici internazionali. Anche quest’anno L’Associazione nazionale degli esportatori-importatori di ortofrutta sarà presente a Fruit Attraction Madrid (23-25 ottobre) all’interno della collettiva organizzata appunto dall’Ice. 

“Altre aziende associate - dice il presidente Marco Salvi - hanno raccolto l’invito e saranno presenti all’interno della collettiva”. Quest’anno la rassegna presenta numeri record: quasi 1700 espositori presenti, 50mila metri quadri di superficie espositiva, attesi 70mila visitatori professionisti da 120 paesi.

“Fruit Attraction continua a crescere - continua il presidente Salvi - ed è collocata in un momento della stagione in cui si possono chiudere i programmi delle campagne invernali”. 

Fruit Attraction è una fiera che è riuscita a coniugare tre elementi fondamentali per decretarne il successo: qualità degli operatori, location, collocazione temporale. “In pochi anni la fiera si è imposta coma un appuntamento imprescindibile nel panorama internazionale, una straordinaria piattaforma commerciale e di business per il settore ortofrutticolo a livello globale”.

La presenza italiana è rilevante e cresce di anno in anno: “Quest’anno le aziende italiane saranno 127, quattordici in più dell’anno scorso, a testimonianza della forte vocazione all’export delle nostre imprese, sempre alla ricerca di nuovi mercati. E’ la conferma che il comparto agroalimentare è uno delle locomotive che trainano la ripresa economica nel nostro Paese e l’ortofrutta gioca un ruolo strategico come seconda voce del nostro export agroalimentare dopo il vino”.

Salvi conclude: “I dati del nostro export, dopo il record di cinque miliardi del 2017, per ora tengono ma abbiamo la necessità di crescere ancora perché il nostro settore ha un impatto economico e sociale importante, soprattutto per i livelli occupazionali che garantisce”. 

Fonte: ufficio stampa Fruitimprese


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: