eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Putin embargo giovedì 3 gennaio 2019


Russia, disposto l'embargo sulla frutta ucraina

La Russia ha introdotto un divieto di importazione di grano, olio di girasole, dolciumi, verdura, frutta, birra, trattori, carta, turbine, mobili e altri beni dall'Ucraina.
La lista di oltre cinquanta prodotti è contenuta nel decreto pubblicato sul sito ufficiale del governo russo.

Il divieto è anche fissato su cioccolato, alcool etilico, succhi di frutta, caviale, pesce fresco e pesce in scatola, pane e prodotti da forno, attrezzature per la lavorazione di prodotti agricoli, motori e generatori di energia, trattori, riduttori e variatori di velocità, trasformatori, cavi e fili truciolato e altri beni.

"Si tratta di un provvedimento contro le restrizioni sanzionatorie da parte dell'Ucraina", ha affermato il primo ministro russo Dmitry Medvedev.
La Russia può decidere di cancellare queste misure economiche speciali se l'Ucraina abbandona le restrizioni introdotte in precedenza contro specifici beni russi.

Il 18 dicembre, il governo ucraino ha prorogato il precedente embargo sulle importazioni di prodotti alimentari russi al 2020. L'elenco contiene oltre 30 categorie, tra cui pane, prodotti da forno, dolci al cioccolato, carne, pesce, caffè, tè nero, alimenti per l'infanzia, filtro sigarette, birra, vodka e alcuni altri beni. Il divieto riguardava anche le attrezzature ferroviarie: locomotive, automotrici, treni e manovratori elettrici.

Fonte: Tass


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: