eventi
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 18 febbraio 2019


King Company investe in Africa e diversifica

King Company investe in Tunisia. L'azienda di Sant’Oreste (Roma), guidata dai fratelli Mirco ed Emanuele Caccia, ha iniziato a produrre sul territorio nord-africano non solo melagrane, ma anche patate novelle, carciofi e meloni. 

"Da pochi mesi - precisa Mirco Caccia a Italiafruit News - abbiamo aperto un magazzino di lavorazione in Tunisia e creato una società agricola assieme a un imprenditore africano. Per il momento stiamo producendo carciofi e patate per la vendita in Italia, mentre i primi meloni, coltivati sotto serra, saranno importati a partire dal prossimo 15 marzo".

Ma la diversificazione del business non è l'unica novità che riguarda l'azienda romana, appena tornata da Fruit Logistica. "A Berlino - evidenzia Caccia - abbiamo fatto un buon lavoro: siamo riusciti a incontrare i nostri partner produttori di melagrane da tutto il mondo, i nostri clienti della Gdo italiana e ad acquisire i primi contatti con operatori di Germania, Regno Unito e Olanda per poter cominciare a esportare il prodotto italiano".


Mirco (a sinistra) ed Emanuele Caccia durante Fruit Logistica 2019

"Fruit Logistica - prosegue l’imprenditore - ci ha fatto capire che il settore mondiale del melograno è in pieno fermento. Non a caso siamo riusciti a finalizzare due accordi di fornitura con coltivatori dell'Azerbaijan, un Paese che nell’ultimo anno ha investito fortemente per incrementare la sua produzione, e un altro importante accordo con un'azienda sudafricana di proprietà di una famiglia italiana”.

Le prime melagrane del Sudafrica verranno commercializzate tra due settimane. In seguito, poi, King Company avvierà la vendita del prodotto di origine peruviana.



Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: