eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 20 febbraio 2019


Strafrutta firma meloni, carciofi e agrumi del Centro Sud

Vent’anni nel segno della qualità per Strafrutta Srl: l’azienda a gestione familiare insediata all’esterno del Mercato ortofrutticolo di Fondi, in provincia di Latina, è specializzata nella vendita all’ingrosso di frutta e ortaggi (esclusi quelli a foglia) e punta su freschezza e gusto per soddisfare i clienti e tenere alti i consumi. Una realtà divenuta nel tempo punto di riferimento nel territorio grazie all’ampia gamma di prodotti che dal Mof, una volta lavorati e smistati, prendono la strada di ambulanti e dettaglianti specializzati, attività della ristorazione e altri grossisti.

“Il nostro punto di forza - spiega la responsabile amministrativa Marialucia Stravato, una dei quattro soci, figlia del fondatore - è il melone a marchio registrato Sugar, così ribattezzato perché selezionato attentamente e sottoposto all’esame di un macchinario che ne individua e certifica il grado brix: solo i più dolci vengono commercializzati“. Prodotto dai partner conferitori dell’azienda, è di varietà diverse a seconda del periodo dell’anno e della zona di raccolta; vale il 40% circa del business complessivo con 25mila quintali circa ogni anno. Altri brand aziendali sono VitaC per gli agrumi e Cioffy per i carciofi.



Per le pere (10mila quintali), Strafrutta è esclusivista del marchio Opera nel suo territorio; altre referenze di punta sono le mele (anch'esse circa 10mila quintali) e poi pesche e nettarine (5mila quintali), albicocche, fragole e verdure prevalentemente del Centro Sud.



“Siamo alla continua ricerca di produttori qualificati con cui avviare e portare avanti progetti di medio lungo periodo”, aggiunge Pino Stravato, direttore commerciale. “In questa fase ci stiamo certificando per assicurare ancora di più affidabilità e qualità. Periodicamente, svolgiamo analisi all’interno della struttura deputata all’interno del Mof”.



Ma come tenere a bada il calo dei consumi di ortofrutta? “Puntare sulla qualità in modo continuativo, distinguersi, è la ricetta vincente per risultare vincenti: la crisi c’è ma la gente per mangiare bene e sano è disposta a spendere”, rispondono i due esponenti di Strafrutta (nella foto di apertura).

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: