eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

Drosophila martedì 26 marzo 2019


Cerasicoltura e Drosophila, nuove strategie di controllo

Un moscerino dei piccoli frutti (Drosophila Suzukii) sta provocando gravissimi danni nella Sabina romana e reatina, colpendo in particolare la cerasicoltura che attualmente garantisce al territorio una produzione lorda vendibile di circa 10 milioni di euro.

Per questo Coldiretti Roma e Rieti, in collaborazione con la rete “Produttori agricoli di frutta”, si sono mobilitate per realizzare un progetto che prevede la costruzione di ciliegeti specializzati coperti, unico strumento valido per contrastare gli attacchi di questo insetto, proveniente dalla Cina.

“Attualmente si stanno studiando nuove strategie di controllo perché quelle finora adottate si sono rivelate inefficaci – sottolinea Giuseppe Casu, direttore Coldiretti Roma – Abbiamo proposto una progettualità che, fondata sulla misura 4.1 del Psr (Piano di Sviluppo Rurale) in uscita, possa accompagnare le imprese verso la realizzazione di impianti coperti. In questo modo garantiremmo la protezione dagli attacchi dell’insetto e riusciremmo ad avere un comparto più strutturato”. In programma anche misure per migliorare l’identificabilità del prodotto, attraverso un marchio collettivo, e per valorizzare la ciliegia con azioni di trasformazione da abbinare alla vendita diretta, attualmente principale forma di collocazione sul mercato.

“E’ un progetto importante che nasce dal grave problema Drosophila Suzukii, ma può accompagnare la cerasicoltura Sabina verso una necessaria evoluzione in termini di competitività e valorizzazione sul mercato – spiega Alan Risolo, presidente di Coldiretti Rieti – L’obiettivo è quello di dare continuità alla coltivazione della ciliegia, rendendola ancora più centrale tra le attività che possono portare reddito al territorio”.

Di questa problematica si è parlato anche nel corso dell’incontro promosso la settimana scorsa a Palombara Sabina da Coldiretti Roma e Rieti, in collaborazione con la rete di imprese “Produttori Agricoli di Frutta”.

Fonte: Rietinvetrina.it


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: