eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Uva da tavola cracking martedì 9 aprile 2019


Danni da cracking, pratica incagliata al Ministero

Pressing crescente per ottenere l'approvazione da parte del Ministero dell'Agricoltura della calamità naturale per il cracking sull'uva da tavola, fenomeno che ha colpito la produzione siciliana nel 2018 causando ingenti danni. Sabato prossimo i Consorzi di tutela dell'uva da tavola Igp di Mazzarrone e di Canicattì hanno convocato un'assemblea straordinaria congiunta al Centro culturale San Domenico di Canicattì (Agrigento) per sollecitare il Ministero e richiedere l'utilizzo del Fondo di solidarietà in deroga.


Salvatore Lodico

Una richiesta, ricordano i presidenti Salvatore Lodico (Canicattì) e Gianni Raniolo (Mazzarrone), che è stata trasmessa a Roma dall'assessorato regionale all'agricoltura a fine novembre. Una richiesta che è quindi ferma al Ministero da circa cinque mesi.


Gianni Raniolo

"Si precisa che l'evento che ha compromesso la scorsa annata - scrivono Lodico e Raniolo - non è tra le calamità assicurabili e quindi è da considerarsi un evento straordinario, dove il Ministero può in deroga utilizzare il fondo di solidarietà per sostenere i produttori".

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: