eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019

leggi tutto

lunedì 13 maggio 2019


Patto a tre per le eccellenze campane

Un’aggregazione per far crescere il sistema ortofrutticolo campano e aprire nuovi scenari alle eccellenze di una delle regioni più vocate del Paese: è stato ufficializzato a Macfrut il patto a tre che porta Divano e LemonGroup a legarsi a doppio filo con Coop Sole


Realtà casertana alla terza generazione specializzata nella produzione, trasformazione e distribuzione di kaki (circa 30mila quintali l'anno), Divano affida la commercializzazione alla Coop di Parete che metterà a disposizione know how e strutture; un percorso di arricchimento reciproco, come lo definiscono il direttore Pietro Ciardiello e Mimma Divano - amministratrice della società di Sessa Aurunca - avviato a fine anno 2018 e destinato a concretizzarsi anche con l’ampliamento della gamma frutticola della stessa Divano.


Risale invece allo scorso marzo l’accordo con LemonGroup, altra realtà storica campana che produce 60-70mila quintali di limoni della costa d’Amalfi - e non solo - gestisce circa 200 ettari di agrumeti nel Sud e dispone di un magazzino a Battipaglia (Salerno). “Un’integrazione di prodotto, di esperienza ma anche tecnologica che, siamo certi, porterà buoni frutti in termini commerciali, con un occhio di riguardo per le possibili evoluzioni in chiave export”, commentano Ciardiello e Michele Ruocco, amministratore della società cooperativa agricola con sede legale a Maiori (sempre nel Salernitano). 


Da sinistra Ruocco, Divano e Ciardiello. In alto, foto di gruppo allo stand del Macfrut

“La duplice intesa eleverà il potenziale produttivo di Coop Sole da 200mila a 300mila quintali con un aumento di fatturato del 25%", conclude Ciardiello. "Riteniamo particolarmente importante questa aggregazione basata sulle eccellenze in una regione in cui le sinergie non sono molto diffuse: ci auguriamo possa essere l’inizio di un percorso di sviluppo condiviso per assicurare maggiore valore alla migliore ortofrutta del Sud sul mercato interno e su quello internazionale”.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: