eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 28 maggio 2019


Drupacee e pomacee a rischio infenzioni fungine

L’elevata umidita` atmosferica favorisce le infezioni fungine su drupacee e pomacee.
In particolare su pesco molto evidenti sono le infezioni di bolla (Taphrina deformans), corineo (Coryneum spp.) sui rami anche di albicocco e ciliegio e oidio (Oidium spp.) anche su pomacee.
I trattamenti contro queste infezioni fungine, come per la vite, devono essere preventivi per evitare la penetrazione delle spore nei tessuti vegetali e ripetuti dopo ogni pioggia. La difesa diventa quindi molto difficile in un periodo di grande instabilita` meteorologica come quello a cui stiamo assistendo.

In questa fase di accrescimento dei frutti sono importanti le operazioni di diradamento sulle drupacee che permettono di di far raggiungere ai frutti che rimangono sulle piante, pezzature adeguate agli standard commerciali.
Molte varieta` di ciliegio e albicocco sono prossime al periodo di raccolta, per cui vanno sospesi tutti i trattamenti contro insetti e funghi.

Fonte: Agrisicilia


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: