eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Mercato di Lusia lunedì 5 agosto 2019


Mercato di Lusia, il caldo orienta le vendite

Il prolungato caldo registrato in giugno e ancora più persistente e pungente in luglio (si è arrivati a toccare per diversi giorni i 37/38 gradi) ha sensibilmente influenzato l’evoluzione ortofrutticola, colpendo in negativo la produzione e di riflesso la qualità dei prodotti ortofrutticoli. Nella zona di Lusia (Rovigo) e paesi limitrofi, la flessione dei volumi è stata molto contenuta grazie all’impegno degli agricoltori che, oltre alle normali operazioni del periodo, hanno dovuto far fronte all’emergenza caldo con abbondanti irrigazioni giornaliere per limitare lo stress che le piante subiscono con le alte temperature.   

Al Mercato di Lusia, la domanda in luglio è stata particolarmente attiva, spinta dalle continue richieste di prodotto da parte del consumatore. Il mercato in luglio è andato particolarmente bene per tutto il comparto dei cavoli cappucci, catalogna, cipolle, cetrioli, melanzane, porro e prezzemolo. L’andamento degli scambi è risultato fluido e il collocamento dei prodotti è avvenuto senza problemi. Grazie ad una domanda superiore all’offerta le quotazioni sono risultate in continua crescita. 

Bene anche l’aglio. Ha sofferto nella prima parte del mese con scambi lenti e quotazioni basse, ma da metà luglio con la presenza in Mercato di un prodotto lavorato e secco la richiesta è notevolmente aumentata  favorendo un soddisfacente aumento delle quotazioni.       
Le carote risultano in linea con luglio 2018 per volumi scambiati e quotazioni realizzate. Dopo un inizio mese non dei migliori, la richiesta si è intensificata ed è continuata  fino alla fine di luglio favorendo un discreto recupero dei prezzi di vendita. Si è osservato un andamento altalenante per il comparto delle insalate. Dopo una partenza sottotono con quotazioni al ribasso si è assistito nei giorni successivi ad una riduzione dell’offerta con un inevitabile aumento delle quotazioni che è stato più marcato per la cappuccia, la gentile e per la riccia, mentre sono risultate in linea con luglio 2018 la romana e le foglie di quercia. Poco richiesta invece per la brasiliana che ha subito un ribasso dei prezzi. 

Andamento più che positivo per le patate. Lo scavo è avvenuto a pieno ritmo e senza intoppi climatici. L’offerta è stata in continuo aumento grazie ad una domanda attiva che assorbiva tutto il prodotto conferito. Anche le quotazioni, dopo diversi anni, hanno registrato aumenti che fanno ben sperare i produttori di questa coltura. Pure i pomodori hanno registrato quotazioni elevate, soprattutto le tipologie a grappolo, cuor di bue e tondo liscio. La domanda regolare e le disponibilità limitate hanno innescato un processo di aumento delle  quotazioni. 

Mese positivo per il radicchio, sedano e zucchini, dove il poco prodotto presente è stato facilmente collocato sul mercato a prezzi sostenuti. 

Il caldo ha sicuramente favorito la vendita della frutta dove si è osservato un interessante aumento delle quotazioni. Cocomeri, meloni e pesche sono stati oggetto di un continuo interesse da parte della domanda. Positivi i volumi scambiati nonostante si registri una lieve flessione rispetto a luglio 2018. 

Fonte: Ufficio stampa Mercato di Lusia 
  


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: