eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

clementine di Calabria Igp lunedì 28 ottobre 2019


Arrivano i complimenti per le clementine di Calabria Igp

Talmente saporite e piacevoli da meritarsi i complimenti dei consumatori. "Le vostre sono le clementine più buone che ho mangiato ad ottobre”: questa la frase che Giorgio Salimbeni, presidente del Consorzio per la tutela delle Clementine di Calabria Igp, si è sentito dire da un acquirente del Nord Italia che ha comprato il prodotto certificato in un negozio Esselunga

"Non poteva esserci modo migliore per cominciare la campagna, dopo i risultati soddisfacenti che avevamo raggiunto l'anno scorso”, spiega Salimbeni a Italiafruit News sottolineando che “le varietà disponibili in questo momento sono Spinoso e Caffin”. 

“Il prodotto Igp piace moltissimo alle persone, dà garanzie di alta qualità e totale tracciabilità/sicurezza della filiera e, di conseguenza, sempre più catene della Gdo italiana lo vogliano avere".



Come detto l'annata precedente è stata positiva per il Consorzio che aggrega attualmente circa un centinaio di soci, di cui 80 imprese agricole collocate nelle quattro province di Reggio Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia. "L’anno scorso le quantità vendute di prodotto Igp sono cresciute del 25% nel confronto con la campagna 2017/18. Siamo arrivati così a superare le seimila tonnellate di produzione commercializzata, un record per la nostra base sociale”.

Ma non ci si vuole fermare qui. Per la campagna in corso, infatti, il Consorzio spera di raggiungere nuovi primati. “Il nostro obiettivo primario è quello di crescere nel canale della Gdo - conclude il presidente - Speriamo che le condizioni climatiche possano aiutarci per raggiungere i nostri alti standard qualitativi. L’agricoltura non è una fabbrica, ma dipende fortemente dal clima”.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: