eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

mercoledì 13 novembre 2019


Enza Zaden presenta il cetriolo bitter-free «Audax F1»

L'azienda di selezione di varietà orticole Enza Zaden presenta il cetriolo Audax F1 (tipologia slicer partenocarpico) che fa della continuità una delle sue armi vincenti: anche a fine ciclo, infatti, i frutti hanno standard elevati su più fronti, dal colore alla spinosità, dalla lunghezza alla produttività.

Audax F1, una genetica vincente
“Audax F1 ha una genetica completamente nuova, che ha portato ad avere una pianta vigorosa ed equilibrata, dall'apparato radicale incredibilmente forte, capace di reagire alle condizioni di stress”, spiega Salvatore Salamone, product developer di Enza Zaden su melanzana e con esperienza pluriennale anche su cetriolo. Questo rende Audax F1 adatto a cicli lunghi e condizioni di coltivazione difficili, influenzate dagli andamenti climatici imprevedibili delle ultime stagioni, senza che la produttività venga compromessa.

Cetriolo bitter-free e croccante
Uno dei punti di forza di Audax F1 è sicuramente il gusto: al consumatore si può garantire un cetriolo bitter-free, mai amaro, anche quando la pianta si sviluppa in condizioni di stress. Una caratteristica che, da un punto di vista commerciale, differenzia il prodotto e lo rende oltremodo interessante per le catene distributive. Un'altra caratteristica che contraddistingue questo cetriolo è la croccantezza.

Estetica e gusto per l'intero ciclo produttivo
“Audax F1 è un cetriolo estremamente attraente: ha una lunghezza media di 18-20 centimetri e non va mai fuori pezzatura, nemmeno a fine ciclo – sottolinea Salamone – Inoltre mantiene la spinosità e il peduncolo lungo durante tutto il ciclo: il frutto ha quindi le stesse caratteristiche dall'inizio alla fine della produzione. Rispetto ad altre varietà si riesce a lavorare su un periodo superiore, lo consigliamo per coltivazioni primaverili, estive ed autunnali precoci; mentre sul periodo invernale lo stiamo ancora verificando, anche se grazie all'apparato radicale particolarmente sviluppato i riscontri che stiamo avendo sono positivi”.

Le informazioni varietali fornite da o per conto di Enza Zaden sono soggette a disclaimer disponibile sul sito di Enza Zaden nella sezione Prodotti & Servizi.

Fonte: Ufficio stampa Enza Zaden


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: