eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 5 dicembre 2019


Arance di Ribera Dop, al via la campagna 2019/20

E' iniziata nel migliore dei modi la campagna 2019/20 dell'Arancia di Ribera Dop, varietà Washington Navel. Il clima favorevole degli ultimi mesi sta infatti consentendo ai coltivatori di raccogliere frutti di buona qualità sia dal punto di vista del calibro che dal punto vista visivo e organolettico (dolcezza, succosità, ecc.). 

"Si registra, a livello di volumi, un calo della produzione rispetto alla campagna precedente, caratterizzata da quantità importanti e molta abbondanza, con conseguente aumento dei prezzi sia all'origine che alla vendita", fa sapere a Italiafruit News Paolo Parlpapiano, responsabile vendite e marketing della Parlapiano Fruit, azienda che, da sola, negli ultimi tre anni ha rappresentato circa il 70% dei volumi commercializzati di Arancia di Ribera Dop, secondo i dati ufficiali del Mipaaf.

L'Arancia di Ribera Dop è un vero dono della natura, un frutto che racchiude i raggi e il calore del sole di Sicilia. Questo agrume, come spiega Vincenzo Parlapiano, responsabile acquisti e produzione, si coltiva infatti in una vallata racchiusa tra le montagne e il mare: i monti Sicani, nella parte nord, preservano le arance dai venti gelidi durante l'inverno, mentre il mar Mediterraneo, nella parte sud, assicura in estate la frescura derivata dalla brezza marina. “La valle dell'Arancia di Ribera Dop - precisa Vincenzo - costituisce un'oasi arancicola totalmente distaccata dal contesto agrumicolo regionale, dove si crea un microclima particolare che conferisce al prodotto le caratteristiche d'eccellenza che la contraddistinguono".

Tra le peculiarità del frutto, spicca sicuramente la consistenza della polpa, tale che le vescicole di succo si dissolvono in bocca non lasciando residui membranosi: al momento del consumo, quindi, si ha quasi la sensazione di berla





A polpa bionda, facile da sbucciare, dolce e croccante, l'Arancia di Ribera Dop si presta a essere consumata non solo come frutta fresca, ma anche spremuta grazie alla sua elevata succosità. E' indicata anche nelle preparazioni gastronomiche, dall'antipasto al dessert, in quanto la buccia non subisce nessun trattamento post-raccolta ed è pertanto commestibile. Viene soltanto lavata con acqua potabile e asciugata prima del confezionamento.

Biagio Parlapiano, amministratore unico della Parlapiano Fruit, aggiunge: "La varietà Washington Navel oggi rappresenta il 90% dell'intera produzione a marchio Dop: si produce nella zona di Ribera fin dal 1930, grazie al clima ideale, all'ottima qualità delle acque irrigue e dei terreni, nonché alla sapiente opera degli agricoltori che impiegano tecniche colturali tramandate di padre in figlio".

Parlapiano Fruit, ora, porterà avanti la commercializzazione del prodotto Dop fino al mese di marzo. "Anche quest’anno offriremo al mercato altre due referenze di arance: la Vaniglia Paradiso (senza semi), che si distingue dagli altri agrumi per la totale assenza di acidità e per il suo sapore non aspro, e l’ultima novità della gamma: la Washington Navel Biologica”, conclude Paolo Parlapiano.



Nella foto di apertura: da sinistra, Paolo, Biagio e Vincenzo Parlapiano.

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: