eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 19 dicembre 2019


L'impegno green di Euro Company passa da Madrid

Si è appena conclusa la conferenza delle Nazioni Unite di Madrid Cop25 sul riscaldamento globale, alla quale hanno partecipato anche 500 aziende provenienti da tutto il mondo, 20 le italiane fra le quali anche Euro Company di Godo di Russi (Ra), rappresentata dall’ethical manager Riccardo Astolfi e dal fotografo Isacco Emiliani.

Nonostante la conferenza sia terminata politicamente senza progressi significativi, Euro Company è stata fra le 500 aziende mondiali che si sono impegnate pubblicamente ad accelerare la riduzione delle emissioni di gas serra e contenere l’aumento medio delle temperature globali al di sotto della soglia degli 1,5 gradi, dichiarando ufficialmente di raggiungere la carbon neutrality entro il 2030, 20 anni prima rispetto a quanto stabilito dagli obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi per il 2050. L’impegno per una significativa riduzione delle emissioni di carbonio, che porti a un futuro fatto di emissioni nette pari a zero entro il 2030, fa sì che questa climate action sia la più rapida azione mai intrapresa da un numero così ampio d’imprese a livello mondiale. 

Riccardo Astolfi e Isacco Emiliani

Euro Company è stata invitata a partecipare all’evento planetario in qualità di B Corporation. Le B Corporation (un centinaio in Italia e circa 3.000 nel mondo) sono aziende che soddisfano i più alti standard di performance verificati in termini sociali e ambientali, di trasparenza e responsabilità legale e che stanno riscrivendo il modo di fare impresa: questo perché la loro attività economica crea un impatto positivo su persone e ambiente perseguendo uno scopo più alto del solo profitto. 

"Adesso è ufficiale, nero su bianco, irreversibile. Euro Company si è impegnata ad azzerare le proprie emissioni entro il 2030 – dichiara Mario Zani, direttore generale di Euro Company - Siamo stati invitati alla Cop25 di Madrid, assieme ad altre 500 B Corp di tutto il mondo, perché le parole non bastano: solo le nostre azioni producono un cambiamento, un impatto positivo sul pianeta, un’influenza sui comportamenti delle persone. È questo il principio di Interdipendenza delle B Corp. La consapevolezza di essere tutti dipendenti e al tempo stesso responsabili gli uni degli altri, nessuno escluso. Con la firma della Dichiarazione di Interdipendenza abbiamo rimarcato il nostro impegno per un business che sia forza propulsiva per la società e l’ambiente. Questo è il senso della nostra partecipazione a Madrid. Questo è il senso stesso del movimento B Corp".

(In apertura Gruppo B Corporation a Madrid)

Fonte: Ufficio stampa Euro Company


Altri articoli che potrebbero interessarti: