eventi
FRESKON 2020
Salonicco (Grecia)
2-4 Aprile 2020

MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
CIBUS
Parma 
11-14 Maggio 2020  
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

martedì 7 gennaio 2020


Spinaci, l'Antidoping vorrebbe proibirli

Incredibile ma vero: gli spinaci potrebbero essere considerati un cibo dopante. La Wada, Agenzia mondiale anti doping, ha infatti messo sotto osservazione questa verdura e potrebbe addirittura inserirla nella lista dei prodotti proibiti a partire dal 1° gennaio 2021. La notizia è davvero clamorosa ma alla base ci sono delle solide basi scientifiche: secondo uno studio dell’Istituto di Farmacia dell’Università di Berlino e del Laboratorio Antidoping di Roma, l’ecdysterone contenuto negli spinaci potrebbe avere un effetto steroideo in caso di un’assunzione importante e continua della pietanza.

Gli spinaci, mangiati in dosi elevate e per un periodo di tempo prolungato (più volte a settimana per diversi mesi), favorirebbero l’aumento della massa muscolare e della forza. La ricerca è stata effettuata su un campione di 46 atleti, ad alcuni è stato somministrato l’ecdysterone mentre ad altri un placebo durante una sessione di allenamento con pesi di dieci settimane: il risultato parla di un aumento di forza triplo per chi ha assunto l’ecdysterone rispetto al placebo. Non è Braccio di Ferro ma è la realtà, Popeye ha compiuto 90 anni e a questo punto la sua forza derivante da scorpacciate di spinaci non sembra più una mera fantasia fumettistica.

Fonte: www.oasport.it


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: