eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 10 gennaio 2020


«Filiera amica» riunisce le eccellenze del Gal Alta Marca

Esprimere appieno il valore e la dignità dell'agricoltura dell'area Gal Alta Marca (gruppo di azione locale dell'Alta Marca), rendendo evidente non solo il suo ruolo chiave per la tutela dell'ambiente e del territorio, ma anche delle tradizioni, della salute, della sicurezza alimentare. E pure dell'equità, dell'accesso al cibo a giusto prezzo, andando ad eliminare qualsiasi intermediazione tra produttore e consumatore, per una filiera corta capace di fare la differenza. Sono questi gli scopi principali di “Amica – La buona filiera dell'Alta Marca”, il progetto di valorizzazione dell'area nord della provincia di Treviso.
 
Il progetto “Amica”, ad oggi, unisce 11 tra agriturismi ed attività legate all'agricoltura dell'Alta Marca trevigiana: Agricansiglio (Fregona) capofila del progetto; Vitiovitec (Fregona); Agriturismo Moro Babel (Con?n di Vittorio Veneto); Panificio Varaschin (Vittorio Veneto); Raviolo D'oro (Vittorio Veneto); azienda agricola Tomasi (Tarzo); agriturismo La Dolza (Follina); agriturismo La rondine e birrificio La Piave (Valdobbiadene); agriturismo Balcon (Valdobbiadene); agribirrificio Petrarubla (Pederobba); tenuta Amadio(Monfumo).
 
"Un marchio forte come 'Amica' ci permette di avere maggior visibilità ma allo stesso tempo più autorevolezza, offrendo le massime garanzie ai consumatori - sottolinea Milo Veronese della cooperativa Agricansiglio, realtà capofila del progetto - allo stesso tempo, assieme, possiamo essere più forti sul mercato, garantendo massima competitività ed allo stesso tempo sfruttando al meglio la comunicazione: è inutile dire che grazie al gruppo i prodotti di questa filera corta saranno maggiormente visibili ai potenziali consumatori".
Aspetti che bene si intrecciano con una parola chiave che sta alla base di 'Amica': dignità.
"Con questo progetto vogliamo dare dignità all'agricoltura, dando il giusto valore al prodotto e facendo capire che la filiera corta garantisce non solo il consumatore ma anche il produttore - aggiunge Milo - e questo a maggior ragione oggi, in un momento storico in cui abbiamo sotto gli occhi quotidianamente le difficoltà legate all'emergenza climatica: in tutto ciò l'agricoltura, come un tempo, deve ritrovare il proprio ruolo di responsabilità".
 
A sottolineare le positività della filiera 'Amica' anche l'autorevole parere della nutrizionista Damiana Faè: "il cibo prodotto all'interno di una filiera corta va nella direzione della naturalità: favorisce cioè il nostro organismo, risultato di una evoluzione e di un'alimentazione locale,  a trovare quegli stessi prodotti frutto del territorio in cui è nato. Questo a maggior ragione nel nostro territorio: Il Veneto, se guardiamo la mappa delle produzioni locali, sarebbe in pratica una regione autosufficiente, poiché escluse le arance, pressoché tutti gli alimenti vengono prodotti sul territorio".
 
"È un progetto che crea presupposti importanti - conclude il presidente del Gal Alta Marca Giuseppe Carlet - in un'ottica capace di fare sistema e di creare sinergie fondamentali per il futuro, andando a coronare un percorso iniziato tre anni fa. Come Gal Altamarca posso dire che aver contributo alla nascita della 'Filiera Amica' è una soddisfazione enorme".
 
 
Segue elenco delle aziende aderenti al progetto: 
1. Agricansiglio - Viale dell' Industria 37, Fregona
La Cooperativa produce formaggi trasformando esclusivamente solo latte dei soci delle Province di Treviso, Belluno e Pordenone. Oltre ai formaggi tradizionali realizza prodotti anche con solo latte di montagna, formaggi che associano il quotidiano impegno dei nostri allevatori alla genuina bontà della natura;
2. Vitiovitec - Via Borgo Piazza 46, Fregona
Ai piedi dell'altopiano del Cansiglio l'Azienda Agricola Biologica VitiOviTec con passione e attraverso pratiche sostenibili coltiva i propri vigneti per la produzione di vini Doc e Docg, e alleva l'agnello dell'Alpago, razza autoctona e Presidio Slow Food;
3. Agriturismo Moro Barel  -  Via del Colle 2, Con?n di Vittorio Veneto
L'azienda agricola Moro Barel, attualmente in conversione biologica, é sempre attenta nell'ospitalità agrituristica. Inoltre offre alla vendita prodotti di propria produzione come vino,  conserve e insaccati. Via del Colle 2, Con?n di Vittorio Veneto;
4. Panificio Varaschin – Largo Porta Cadore 3, Vittorio Veneto
Pane, Pizza, Dolci….. come resistere alle prelibatezze fatte con la dedizione dell’artigianato locale e con i prodotti a Km 0! 
5. Raviolo d'oro - Via S. Antonio da Padova 53, Vittorio Veneto.
Non fatevi trarre in inganno dal nome! Al Raviolo d'Oro potrete trovare ottimi ravioli, gnocchi, lasagne ma anche piatti a base di carne e di pesce sempre seguendo un percorso di sapori e di odori che affonda le sue radici nella tradizione nella qualità e nella genuinità. 
6. Azienda agricola Tomasi -  Località Borgo Molini 68, Tarzo 
Tra le colline del prosecco, l’azienda agricola di Gianfranco Tomasi è situata in una posizione esclusiva, su un terreno baciato dal sole, immersa nella natura eppure a pochi passi dal centro abitato di Corbanese. L’azienda agricola produce una ampia gamma di vini, partendo dal celeberrimo Prosecco Superiore Docg o Doc, nella versione Brut, Extra Dry, Prosecco Docfrizzante anche nella versione Docg e degli apprezzati Merlot Colli Trevigiani Igt  e Rosè a base raboso;
7. Agriturismo La Dolza - Via La Dolza 7, Follina 
Il nostro agriturismo propone tutto l'anno soggiorni a contatto con la natura e con gli animali, con la possibilità di degustare i prodotti dell'azienda agricola e le specialità della cucina tipica veneta. Inoltre La Dolza dà l'opportunità di partecipare alla Fattoria Didattica, dove i più piccoli imparano la vita di campagna e vivono in una vera fattoria;
8. Agriturismo La Rondine e birrificio La Piave - Strada Grappe 9, Valdobbiadene;
La famiglia Zanin, agricoltori e viticoltori da generazioni, mette la sua esperienza nella produzione di Birre Artigianali. Le materie prime sono accuratamente selezionate ed alcune, come l’orzo direttamente prodotto negli appezzamenti adiacenti all’azienda. 
9. Agriturismo Balcon - Str. Balcon, Valdobbiadene
Il luogo ideale per una vacanza di relax al diretto contatto con la natura. Nelle colline di Valdobbidene, degustando prelibati cibi, accompagnati da un buon Prosecco Superiore Docg. 
10. Agribirrificio Petrarubla - Via della Martinella 12, Pederobba
PetraRubla è un agribirri?cio a conduzione famigliare dove trovare delle ottime birre artigianali fatte con  pura passione. In loco è anche possibile trovare una buona cena semplice, con ingredienti sinceri e nostrani;
11. Tenuta Amadio – Via Longon 74, Monfumo
L’azienda nasce nel verde incontaminato dei colli asolani per produrre un eccellente Asolo Prosecco Superiore Docg grazie  alla passione ed alla volontà di Simone e Silvia,  che hanno voluto recuperare la vocazione vitivinicola del territorio e ripopolare di vigneti la proprietà sita a Castelli di Monfumo. 
 
Gal Altamarca
Il gruppo di azione locale dell’Alta Marca Trevigiana si è costituito in forma societaria il 19 febbraio 2008 su iniziativa della provincia di Treviso e della camera di commercio di Treviso a compimento di un’intensa attività di sensibilizzazione sul territorio avviata fin dal mese di marzo 2007 che ha coinvolto nel partenariato tutti i più rappresentativi partner pubblici e privati rispetto alle problematiche di sviluppo rurale dell’area.  Sulla base delle idee progetto e manifestazioni d’interesse presentate è stato elaborato il Psl presentando così la propria candidatura alla Regione Veneto ai sensi del bando di selezione dei Gal approvato con Dgr del Veneto n. 199/2008 in data 26 agosto 2008. Successivamente con la Dgr 545 del 10 marzo 2009 la Regione Veneto ha approvato il Psl 2007-2013 denominato: “Sapori, profumi e colori dell’Alta Marca Trevigiana” articolato in quattro linee principali:
•       il miglioramento della competitività del settore agricolo; 
•       il miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale; 
•       il miglioramento della qualità della vita e diversificazione delle attività collegate all’agricoltura; 
•       la cooperazione transnazionale ed interregionale. 

Fonte: Ufficio stampa Gal Alta Marca


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: