eventi
CIBUS
Parma 
1-4 Settembre 2020  
MACFRUT 
Rimini
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

Trattori usati giovedì 30 gennaio 2020


Meno reddito, meno investimenti: boom dei trattori usati

Nel 2019 la produzione agricola italiana è risultata in calo dell'1,3% in volume per l'andamento non positivo di frutta, vino e cereali; il valore aggiunto del settore primario è sceso del 2,7% e il reddito è risultato in calo del 2,6%. Meno reddito, meno investimenti e l'equazione - come ha sottolineato la Federazione nazionale dei costruttori macchine per agricoltura (Federunacoma) - si riflette sul mercato delle trattrici: le imprese agricole ripiegano sull'usato.

Ieri a Fieragricola il presidente di Federunacoma, Alessandro Malavolti - ha fatto il punto della situazione ragionando sulle immatricolazioni del 2019. "La propensione all'investimento dipende dal reddito disponibile e con il reddito in calo da anni, gli investimenti si sono spostati sulle macchine usate, un mercato che, ahimè, negli ultimi anni è esploso. Ahimè perché sono macchine che, nella maggior parte dei casi, sono molto più inquinanti e meno sicure di quelle che ci sono adesso".



Lo scorso anno il mercato nazionale delle trattrici ha chiuso con un +0,7% a 18.579 unità vendute. "Siamo molto distanti dalla media pre-crisi, quando il mercato italiano era di 30mila trattori - sottolinea Malavolti - Le vendite di macchine usate volano, crescendo del 5,3% e arrivando a quota 39.800: un valore più alto del 60% rispetto al 2014. Non ci sono incentivi per ammodernare il parco delle trattrici e intanto si registrano quasi 200 morti sul lavoro nell'ultimo anno".

La presentazione di Eima 2020

Dall'11 al 15 novembre torna a Bologna Eima International 2020. La rassegna organizzata da Federunacoma dovrà fare i conti con il Sima di Parigi: il salone francese, infatti, ha scelto di entrare in diretta competizione con l'esposizione internazionale di macchine agricole spostandosi negli stessi anni e nelle stesse date di Eima. "Abbiamo reagito a questa novità considerandola una opportunità - spiega Simona Rapastella, direttore generale di Federunacoma - Oggi, a dieci mesi dall'evento, già 1.600 aziende, di cui 600 estere, hanno formalizzato la richiesta di partecipazione: la nostra idea è di superare i 1950 espositori, il record che avevamo raggiunto nell'edizione 2018. Sono già 100 le nuove realtà che saranno in fiera e quei gruppi che saranno sia da noi che al Siam hanno deciso di incremente l'area espositiva a Bologna".



Quest'anno l'area tematica Eima Digital diventa un vero e proprio Salone delle tecnologie dell'agricoltura 4.0 e prevede uno spazio dedicato alle startup. "Ma il vero tema forte di Eima International - ricorda Rapastella - è ancora una volta l'innovazione. Ed è proprio per valorizzare le nuove tecnologie sviluppate dalle industrie nella meccanica agricola che il concorso Novità Tecniche prevede, a metà settembre, un evento specificamente dedicato".

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: