eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 4 marzo 2020


Il Maap in tv: così la psicosi genera danni

Covid-19, “Quarta Repubblica” individua il Mercato Agroalimentare di Padova tra i luoghi-simbolo delle criticità causate dal virus al sistema imprenditoriale italiana. Una troupe del noto programma televisivo Mediaset si è recata lunedì 2 marzo al Maap intervistando il direttore generale Francesco Cera e alcuni grossisti. Nella puntata trasmessa nella stessa serata, la giornalista Maria Chiara Carbone si aggira tra stand e cassette di ortofrutta alle 6 della mattina, raccogliendo preoccupate testimonianze.



“Siamo il quinto mercato italiano su 120, il primo per esportazione con 25 aziende che fatturano 250 milioni di euro, 179-180 milioni derivanti dalla esportazioni”, inquadra la situazione Cera. “L’export è calato in questi giorni del 10-15% per la paura di singole imprese straniere, intimorite dal rischio di dover poi lasciare in quarantena gli autisti”.



“Gli autisti della Romania si rifiutano di venire qui”, aggiunge davanti al microfono di Rete 4 Giancarlo Daniele, vicepresidente del Maap. “Per due-tre giorni c’erano le ambulanze davanti alla Dogana”, testimonia un vettore romeno, mentre il presidente dei grossisti Luca Brusadelli sottolinea come “per assurdo, nei primi giorni della scorsa settimana ci sia stato un assalto ai supermercati per accaparrarsi generi di prima necessità”. In alcuni Mercati, invece, la situazione è decisamente difficile: lo conferma un video girato ieri a Milano un’ora dopo l’apertura, con le cassette piene di frutta e verdura e nessuno tra gli stand.


Giancarlo Daniele. Nell'immagine in alto, Francesco Cera

La psicosi sta dispiegando i suoi effetti sull’economia, insomma. Dentro e fuori i confini nazionali. Interpellato da Maria Chiara Carbone, l’ambasciatore romeno in Italia George Bologan conferma che “non ci sono misure restrittive per il trasporto delle merci e dei prodotti alimentari e non dall’Italia”. E come in Romania, anche negli altri Paesi europei. Ma intanto il sistema produttivo e commerciale soffre, complice le fake news. “Attenzione alla psicosi, può fare danni enormi”, avverte Cera. “Speriamo che questo momento passi in fretta”, si augura - al termine del servizio televisivo - un trasportatore italiano che opera al Maap. 


Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: