eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 12 marzo 2020


Viento Tropical: «Telelavoro? Lo abbiamo sempre fatto»

Un software condiviso e Skype. Sono questi gli unici strumenti necessari allo svolgimento delle attività lavorative di Viento Tropical, azienda di Spinetoli (Ascoli Piceno) specializzata nell'importazione e distribuzione di frutta esotica. Una modalità di lavoro che può essere d’esempio al giorno d’oggi, con le aziende ortofrutticole costrette ad adeguarsi ai ritmi del Coronavirus (clicca qui per leggere l’approfondimento).

“Da quando siamo nati, nel 2015, tutto il nostro team ha sempre operato con il telelavoro – spiega a Italiafruit Giorgio Mancuso, fondatore di Viento Tropical – anche perché siamo cinque persone sparse in tutta Italia, da Milano a Savona passando per le Marche: fare diversamente sarebbe stato impossibile”.
“Per lavorare utilizziamo un software condiviso tramite un gestionale – continua – e siamo perennemente collegati a Skype: in questo modo riusciamo a gestire i trasporti, la vendita delle merci e gli acquisti. Per noi è una modalità pratica e valida, ci stupisce chi ritiene che sia difficile da adottare. Certo, non tutte le aziende possono permetterselo ma chi può farlo, non tentenni. Interi uffici possono lavorare anche da remoto e in generale, se possono bastare un computer e un telefono, perché non farlo? Se più persone fossero riuscite prima a lavorare da casa, adesso avremmo meno problemi di salute”.


La frutta esotica importata da Viento Tropical

E la sede fisica dell’azienda? “E’ a casa mia ad Ascoli Piceno – dice il fondatore – ma mi sembra di ricordare che qui ci siamo incontrati solo una volta, per la riunione di fondazione dell’azienda. Dopo di che, abbiamo sempre utilizzato le fiere come momento di incontro, tutte le altre riunioni sono state online. Non abbiamo neanche un magazzino ma possiamo contare sugli spazi che ci mettono a disposizione i trasportatori”.

“Partendo dalla mia esperienza, consiglio fortemente il telelavoro – commenta Mancuso – e a tutti i lavoratori che intravedono la possibilità di lavorare da remoto, è bene che lo propongano ai propri datori per individuare assieme le applicazioni giuste da utilizzare. Ci troviamo in una brutta situazione ma potrà essere d’insegnamento a tutti noi: stiamo scoprendo che il telelavoro ci permette di risparmiare tempo, spostamenti e benzina. Sono in molti quelli abituati a far timbrare il cartellino e a pensare che chi lavora da casa sia un lavativo. Ma non è così, dobbiamo ripensare il lavoro in termini di obiettivi e non di rigidi orari. Chi è nuovo a questo tipo di lavoro, per partire può affidarsi a un consulente e noi siamo i primi a renderci disponibili per qualche consiglio”.

Come per molte aziende, anche i flussi commerciali di Viento Tropical sono condizionati dal Coronavirus. 
“Stiamo registrando un calo importante di ordini di frutta esotica, soprattutto lime – conclude Mancuso - ma non ci stupiamo perché il settore della ristorazione e gli alberghi sono fermi. Fortunatamente non importiamo solo frutta esotica e il commercio degli agrumi va ancora bene”.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: