eventi
MACFRUT  DIGITAL

8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 9 aprile 2020


L'asparago bianco di Zambana venduto a marchio La Trentina

La situazione contingente, con la chiusura forzata della ristorazione e dei piccoli punti vendita di ortofrutta e assenza di ambulanti, ha colpito anche l’asparago bianco di Zambana, eccellenza di altissimo pregio della natura trentina, che da alcuni anni fa parte dei prodotti cosiddetti “dell’Arca” nel presidio di Slow Food Italia.
 
Ecco che a fianco degli asparagicoltori trentini, il consorzio La Trentina, in accordo con il Comune di Terre d’Adige, scende in campo per promuovere e sostenerne la vendita all’interno della grande distribuzione nazionale mettendo a disposizione la propria struttura commerciale e di marketing.
Inoltre, il prodotto sarà disponibile per l’acquisto diretto da parte della popolazione locale presso la bottega di Lavis, rimasta attiva anche in questo momento particolare grazie alla preziosa disponibilità dei dipendenti.

La stagione dell’asparago bianco inizia proprio dai primi di aprile e per le sue caratteristiche ha solo poche settimane di mercato. La produzione di quest’anno si prevede eccellente e, nonostante la preoccupazione dei produttori, la vendita sarà garantita dal sistema commerciale di Apot che raggruppa i Consorzi Melinda e La Trentina.


Rodolfo Bronchetti, presidente del consorzio La Trentina

"Questa per La Trentina non è una semplice operazione commerciale, ma una scelta a supporto di tutto il nostro territorio - ha dichiarato in merito Rodolfo Bronchetti, presidente del Consorzio La Trentina - Tutelare gli asparagicoltori significa valorizzare il loro lavoro, il loro impegno ed il prodotto che la terra ci dona. Ma è altresì una responsabilità della quale ci prendiamo carico scommettendo sulla nostra organizzazione commerciale per cercare di dare valore alle nostre produzioni autoctone, riconosciute a livello internazionale, testimonianze dell’unicità del nostro Trentino e della forza della nostra cooperazione”.

Fonte: Ufficio stampa La Trentina


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: