eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 23 aprile 2020


Pere italiane, bicchiere mezzo pieno per i commercianti

La campagna commerciale delle pere italiane è terminata da pochi giorni ed è quindi tempo di bilanci. In una stagione contrassegnata da pesantissime perdite produttive al Nord, per effetto dei danni da cimice asiatica ed alternaria, la quota di prodotto esente da difetti si è conservata bene a lungo e ciò ha favorito il mantenimento di prezzi record per le partite di miglior qualità di Abate Fétel, Kaiser e Decana. 

Maicol Leonesi, commerciale dell’omonima società di Vignola (Modena) specializzata nel commercio di pere, patate e cipolle su scala europea, si dichiara complessivamente soddisfatto: “In mezzo a tante difficoltà ed incertezze - dice a Italiafruit News - siamo comunque riusciti a concludere la campagna del prodotto nazionale in modo soddisfacente. Questo è stato possibile grazie all’ottima conservabilità delle partite di prima scelta, che abbiamo ceduto a quotazioni molto alte nell’arco di tutta la stagione. Non è stato per niente facile, ma ci siamo riusciti. Le produzioni di seconda qualità, con difetti o di scarsa pezzatura, sono invece quotate a prezzi nettamente più bassi”. 



“La marginalità dell’annata, nel complesso, è stata molto ridotta per via dei prezzi di acquisto estremamente elevati - fa sapere l’operatore - Speriamo che la prossima campagna possa dare più soddisfazione a tutti e, in modo particolare, ai produttori del Nord. In pochi, infatti, sono riusciti a coprire le spese”.

Per fortuna sembra che le gelate delle scorse settimane non abbiano colpito in maniera grave il comparto pericolo del Nord. “La produzione 2020, dal punto di vista dei volumi, dovrebbe essere buona”, conferma Leonesi sulla base delle informazioni avute dai propri fornitori. “Poi bisognerà vedere se ci sarà un fenomeno di cascola tardiva e, ovviamente, comprendere l’impatto della cimice asiatica e delle malattie durante l’estate”.

Proprio ieri, intanto, l’azienda Leonesi ha iniziato la campagna commerciale delle patate novelle di Sicilia a marchio Selenella, con le prime partite che sono state spedite ai propri clienti della Gdo e dei Mercati generali. “Le scavature in Sicilia procedono un po’ a rilento a fronte delle recenti piogge. La qualità del prodotto è comunque molto buona e ci aspettiamo quindi una buona partenza”, conclude.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: