eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

lunedì 18 maggio 2020


Lunga conservabilità per i Marmande di Nunhems

Un’antica tipologia di pomodoro, che rende il massimo della sua qualità grazie alle particolari caratteristiche delle acque e dei terreni salmastri, siciliani in particolare, in cui viene coltivato. Si tratta del pomodoro Marmande, di origini francesi, introdotto in Italia nel 1992-’93 che, da prodotto di nicchia, è diventato un vero e proprio cult grazie al consenso da parte dei consumatori, sempre più attenti alla ricerca dei sapori di un tempo, spesso andati persi nelle tipologie dominanti sul mercato.

Le caratteristiche qualitative, perfettamente riconoscibili, dei pomodori ibridi Marmande a marchio Nunhems di Basf Vegetable Seeds sono invece esattamente quelle di allora. E, grazie ad anni di ricerca genetica, si è riusciti a ottenerle anche in condizioni non estreme di salinità.
“Ottima qualità, lunga conservabilità, gusto eccezionale: sono queste alcune delle caratteristiche delle nostre varietà di pomodoro Marmande - spiega Saro Tumino senior sales specialist pomodoro da mercato fresco Basf - Oltre a una grande riconoscibilità sul mercato: per la Gdo i nostri ibridi sono sinonimo di qualità, rendendoci leader in questo segmento ormai da anni”.
Come tutti i pomodori costoluti Marinda F1, Marycrisby F1, Marmarino F1 e Maremagno F1 vanno trapiantati da fine agosto/settembre a dicembre. 

La prima varietà (Marinda F1) è diventata una dei principali prodotti per identificare la primizia di Pachino, territorio perfetto per la sua coltivazione grazie alla tipologia dei terreni, al clima particolarmente temperato con continuo irraggiamento solare, alle costanti brezze di ponente cariche di salsedine associate alle rare gelate e alla particolare composizione dell’acqua salmastra delle falde acquifere che gli conferiscono caratteristiche uniche nel suo genere. Marinda F1 è un pomodoro costoluto che si distingue per la forma appiattita, l’elevato numero di costolature (non meno di 10) e la pennellata - che circonda la parte apicale - di un colore verde molto scuro e brillante, che lo rende esteticamente attraente. Ha un peso medio di circa 100-130 grammi, polpa soda e croccante e un gusto molto intenso, dolce e con sapore persistente. Marinda possiede poi un elevato grado di conservabilità ed è resistente alla manipolazione e al trasporto.

Anche il pomodoro costoluto Marycrisby F1 (foto in apertura) ha una forma appiattita, elevato numero di costolature e la caratteristica pennellata verde scuro e brillante nella parte apicale. Sapido, con elevata acidità, ha un sapore persistente. Dal peso medio di circa 100-130 grammi, ha polpa soda e croccante.


Il pomodoro Marmarino F1

Anche Marmarino F1 è un pomodoro del segmento dei costoluti: ha un frutto di colore verde intenso, con una pezzatura media di 80-100 grammi. Uniforme e molto consistente, ha un’ottima conservabilità e buon sapore. La sua pianta, forte e aperta, con foglie di colore verde scuro e internodi medi, consente una facile raccolta. Marmarino F1 conserva la sua consistenza, croccantezza e fragranza anche in post raccolta, si adatta bene sia in terreno che fuori suolo, e la sua pianta ha una produzione molto generosa in ogni periodo di coltivazione. 



Maremagno F1, infine, è un pomodoro insalataro di alta qualità, con pianta molto vigorosa e produttiva, frutti costoluti, molto pieni, con polpa soda e croccante e un peso medio di circa 150 grammi. La sua conservabilità è particolarmente spiccata. Ha polpa soda e croccante, si conserva molto bene nel post raccolta ed è dotato di un buon pacchetto di resistenze. 
I pomodori Marmande Nunhems soddisfano a pieno le richieste dei consumatori e dei produttori, coniugando l'alta qualità con la coltivazione anche in condizioni di non estrema salinità come quelle siciliane, notoriamente vocate al pomodoro da mensa.

Fonte: Nunhems


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: