eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

Quarta gamma mercoledì 24 giugno 2020


Quarta gamma, un italiano su 10 non la compra più

Il 10,9% di coloro che compravano insalate in busta prima della pandemia dichiara di averle abbandonate durante il lockdown e di non ricomprarle più: un cambiamento epocale nel giro di pochi mesi. Lo scenario che emerge dalle ultimissime ricerche del Monitor Ortofrutta di Agroter sul suo panel consumer non è dei più rosei per il comparto. Anche a maggio, poi, le vendite di buste d’insalata sono in rosso e la debacle è a doppia cifra: -14% a valore e -10% a volume secondo l'elaborazione del Monitor Ortofrutta su dati Iri InfoScan Census (iper+super). Dai primi mesi dell'anno l'andamento dei consumi ha imboccato una pericolosa discesa: gennaio +3%, febbraio +1%, marzo 0%, aprile -7%, arrivando come detto al -10% di maggio.

E la maggior contrazione delle vendite a valore (4 punti di scarto con quelle a volume) ci restituisce la strategia utilizzata finora dai distributori nel tentativo - per ora mancato - di recuperare quote: abbassare i prezzi.



E' quindi evidente l'urgenza di individuare alcune linee guida condivise tra produzione e distribuzione per invertire questa pericolosa deriva. Scoraggiarsi non serve, ma bisogna mettere a punto una progettualità per risalire la china. A tal proposito abbiamo voluto organizzare un momento per tracciare un quadro preciso dei problemi e delle opportunità che ci sono in questo particolare frangente. Da qui nasce l'idea di "Convenience alla Riscossa - IV e V Gamma e piatti pronti alla prova della ripresa", una web conference promossa da Agroter e Italiafruit News per riunire la filiera attorno a un tavolo tecnico e, dati alla mano, progettare il rilancio della categoria a partire dai prossimi mesi, dalla ripresa di settembre che sarà dirimente per le sorti del comparto.



Lo faremo con le ultimissime ricerche del Monitor Ortofrutta di Agroter sul percepito dei consumatori italiani e sui dati di vendita, con esperti, esponenti della distribuzione moderna, della produzione e delle tecnologie. L'appuntamento è per martedì 28 luglio (clicca qui e scopri come partecipare) e, dopo la Web Conference (trasmessa da uno studio televisivo con ospiti dal vivo come il Webinar Preview di Think Fresh), le aziende aderenti potranno partecipare a uno dei quattro Focus Group previsti per cercare insieme alla Gdo soluzioni per rilanciare questa categoria, fondamentale per garantire le performance future del reparto ortofrutta.

Cercheremo di capire anche dove è stato perso quel 10% di consumatori di IV Gamma. Perché i consumi della categoria sono alimentati per gran parte dai cosiddetti heavy user: aver lasciato per strada una quota di questi acquirenti potrebbe riflettersi in maniera ancor più marcata sui dati di vendita in futuro.



Le conseguenze del lockdown sono state pesanti, sono cambiate le abitudini di consumo e anche i punti di vendita scelti dagli italiani: la IV e V Gamma, però, possono e devono reagire. Bisogna lavorare sulla fiducia verso queste referenze, perché negli Stati Uniti, ad esempio, l'emergenza Covid-19 ha fatto schizzare in alto i consumi dei prodotti servizio. Certo, è un mercato lontano e diverso dal nostro, ma è una piazza che anticipa i tempi e che può fornire spunti operativi utili.



Li approfondiremo il 28 luglio durante "Convenience alla Riscossa", dove nei Focus Group dibatteremo di insalate in busta & ciotole, di piatti pronti, zuppe & vegetali cotti, di frutta tagliata & bevande a base frutta e di format, assortimenti & comunicazione.



Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: