eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 1 luglio 2020


Furti di ortofrutta nel Salento, allarme rosso

Meloni, angurie, fragole, pomodori: i furti nel Salento hanno raggiunto il livello di guardia e le forze dell'ordine serrano le fila. Dopo l'escalation di razzie nei campi (prodotti, ma anche mezzi agricoli), nell'ufficio circondariale di Governo, a Lecce, è stata approntata una task force di polizia, carabinieri e finanza per fermare gli episodi di delinquenza all'interno delle aziende agricole, le più recenti avvenute nei territori di Leverano, Sant'Isidoro e Porto Cesareo.

Nei giorni scorsi si era svolto un summit in Prefettura nel capoluogo salentino per contrastare il "racket dei campi". Che spesso prende di mira selettivamente i prodotti di maggior pregio e valore come le mini angurie, i pomodori Datterini e i meloni. E'stato deciso che le forze dell'ordine garantiranno una maggiore frequenza dei pattugliamenti nelle campagne, soprattutto di notte. E' di ieri la notizia che la polizia ha colto in flagranza e arrestato due brindisini che nottetempo avevano sottratto da un terreno vicino a Nardò una cinquantina di quintali di angurie, rinvenute nel loro furgone.  



Secondo gli investigatori si tratta di raid su commissione finalizzati a rimpinguare le casse del mercato nero e del racket delle estorsioni che parte proprio dai campi. Non sempre ai furti fanno seguito, però, denunce formali: gli agricoltori temono che, dopo aver portato via la merce, i criminali tornino ad avvelenare i raccolti, tagliare i tendoni delle serre o a danneggiare le tenute.

Quelli che appaiono come semplici furti in campagna potrebbero nascondere una regia che punta a prendere il controllo delle aziende. Sul fenomeno è intervenuto anche il Governatore della Puglia Michele Emiliano: "I furti su commissione stanno mettendo in ginocchio gli imprenditori agricoli", ha detto senza mezzi termini, invitando tutti a non temere di denunciare i furti subiti. E ha aggiunto: "La storia degli agricoltori di Leverano depredati, finita sulla stampa prima e sotto la lente d’ingrandimento dello Stato attraverso tre diversi tavoli tecnici voluti dall’autorità di pubblica sicurezza provinciale e convocati in prefettura, è monito ed emblema, una strada da battere e da cui partire per focalizzar ancora di più l’attenzione sui questa fetta del tessuto economico produttivo del nostro territorio. Con i fatti, non con i proclami a tempo”.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: