eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

giovedì 2 luglio 2020


Pesche e nettarine, la roulette del prezzo

Le previsioni sulla frutta estiva, con volumi ai minimi storici per le drupacee, avevano fatto lievitare le aspettative sul fronte delle quotazioni, in modo particolare per pesche e nettarine. Ma, alla prova dei fatti, in questa prima parte di campagna risulta esserci un marcato scostamento tra le attese dei produttori e quanto il mercato riesce ad offrire. Un fattore che nelle ultime settimane ci è stato sottolineato da più attori della filiera, produttori e organizzazioni commerciali.

Ragionare sulle quotazioni è difficile: c'è la qualità, ci sono i costi di produzione diversi da zona a zona, ci sono le diverse tecniche agronomiche, ci sono i costi fissi da scaricare su una produzione molto più bassa... Ma al netto di tutti questi aspetti, sarebbe interessante ragionare su un prezzo medio minimo sotto cui la produzione di pesche e nettarine non può andare. Altrimenti l'azienda agricola perde di economicità. E proprio su questo aspetto vi vogliamo coinvolgere attraverso un sondaggio che punta a focalizzare il punto di equilibrio che il mercato dovrebbe aver presente, cioè quel valore che dovrebbe influenzare il prezzo minimo garantito che Ismea doveva indicare secondo il Dl Emergenze Agricole dello scorso anno.

Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: