eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

Pomodoro ramato venerdì 3 luglio 2020


«Pomodoro ramato, con l’Olanda non possiamo competere»

Da diverse settimane il pomodoro da mensa, così come tanti altri ortaggi (zucchine, insalate, ecc.), sta vivendo un periodo di difficoltà con prezzi e vendite ridotti e poco soddisfacenti.

“La vendita procede lentamente per tutte le tipologie di pomodoro, specie per il grappolo dove scontiamo il problema della concorrenza dei produttori olandesi che stanno scaricando importanti quantità nei Mercati all’ingrosso del Nord Italia a 50 centesimi di euro franco arrivo, compreso quindi il prezzo di trasporto”, dice a Italiafruit News Luigi Palma, responsabile vendite della Salto di Fondi, Organizzazione di produttori, aderente all’Aop Csc Lazio, con 54 piccoli soci produttori di orticole, in particolare di zucchine (prodotte da ottobre ad aprile) e pomodori.

“Purtroppo nel periodo in cui sul mercato nazionale c’è l’Olanda, che produce in serre tecnologiche in fuori suolo, facciamo estremamente fatica a vendere il nostro pomodoro ramato perché non riusciamo a competere sul prezzo”.



Per l’Op Salto di Fondi, la tipologia del grappolo nell’ultimo decennio è comunque diventa una produzione marginale a livello di superfici. Gli investimenti dei soci si sono invece indirizzati su ciliegino, datterino, pixel, cuore di bue e costoluto che stanno acquistando maggiori quote di mercato in Italia. “I prezzi dei pomodori sono attualmente bassi per un mix di fattori, tra cui la sovrapproduzione e il coronavirus che influisce in negativo sulla capacità di spesa e sulla domanda del segmento dell’Horeca”, aggiunge il responsabile vendite. 

“La nostra piana di Fondi-Sperlonga gode di un ambiente di coltivazione unico al mondo per le orticole: abbiamo il sole, il mare e la montagna, dobbiamo lavorare in questa direzione per cercare di fare capire l’alto valore dei nostri prodotti ai consumatori”. 

La Salto di Fondi, in particolare, s’impegna quotidianamente per offrire al mercato un'ampia gamma di ortaggi di qualità medio-alta. “I nostri clienti ci chiedono qualità e continuità, e noi cerchiamo di garantire sempre questi due aspetti”, conclude Palma.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: