eventi
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

mercoledì 29 luglio 2020


Meridiem Seeds, continua la ricerca sui pomodori

In Europa il pomodoro è uno dei prodotti ortofrutticoli più consumati. Sin dalla sua introduzione nel vecchio continente, avvenuta alla fine del XV secolo, questa specie ha subito un intenso processo di caratterizzazione da parte degli agricoltori locali, che ha portato alla nascita di diverse varietà tradizionali, con forme, aromi e sapori unici. Un vero e proprio patrimonio di biodiversità.
La rivoluzione verde della seconda metà del secolo scorso, in un certo senso, si è mossa in direzione contraria. La scoperta delle basi genetiche responsabili della produttività e della resistenza alle patologie, ha generalmente deviato i percorsi di miglioramento varietale su un obiettivo prevalentemente quantitativo, lasciando all’aspetto gustativo un’importanza marginale. Come effetto secondario, alcune tipologie tradizionali di pomodoro sono progressivamente scomparse. 
 

Traditom è un progetto di ricerca nato nel 2015 e finanziato dall'Unione Europea per la tutela del germoplasma delle varietà di pomodoro locali, con l’obiettivo di valorizzarle e rilanciarle sul mercato. Il progetto coinvolge un team internazionale di esperti di 16 istituzioni partner, provenienti da Germania, Grecia, Spagna, Francia, Israele, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito, coordinato dal professor Antonio Granell del Consiglio Superiore di Ricerca Scientifica spagnolo (Consejo Superior de Investigaciones Scientifiche) e vi partecipano anche comunità agricole locali, esperti del mondo dei consumatori.


 
L’azienda Meridiem Seeds, unica ditta sementiera a aderire al progetto, ha integrato la filosofia di Traditom nel proprio programma di ricerca e sviluppo, dando così vita alle varietà Adelante e Ciringuito, che hanno subito riscosso un grande successo sul mercato. Infatti, si tratta di varietà dall’aspetto, aroma e sapore inconfondibili, che allo stesso tempo soddisfano le esigenze dei produttori in termini di resa ettariale e resistenza alle patologie. 


 
Adelante è un ibrido indeterminato nella tipologia marmande, adatto a raccolte in tutti i periodi dell’anno a seconda dell’areale di coltivazione; la varietà presenta ottime capacità di allegagione e garantisce produzioni costanti di frutti del peso medio di 200 g fin sui palchi più alti. Ciringuito è un ibrido indeterminato nella tipologia cherry, adatto a trapianti in serra dalla seconda metà di agosto a fine marzo; i grappoli sono costituiti da 14-16 bacche del peso di 25-30 g di colore rosso intenso e da un rachide robusto e verde, che non perde colore anche diversi giorni dopo la raccolta. 
Ma l’inventiva di Meridiem Seeds non termina qua. La ditta sementiera, infatti, negli ultimi anni ha speso energie nello sviluppo di varietà ad alto contenuto di antociani, i cosiddetti “pomodori neri”. Gli antociani sono pigmenti coloranti, presenti naturalmente in molte specie vegetali, con la funzione di proteggere la pianta dalle radiazioni ultraviolette. La colorazione riflessa da questi pigmenti, a seconda della concentrazione, può variare dal rosso al viola, al blu, fino ad arrivare, per l’appunto, al nero. 


 
È scientificamente provato che l’azione antiossidante e antiradicalica degli antociani sia efficace nel prevenire l’invecchiamento delle cellule umane, diminuendo così il rischio di infiammazioni e modificazioni cancerogene. Ciò rende queste varietà di pomodoro un vero e proprio alimento funzionale, il cui consumo è caldamente consigliato dai medici.

Per maggiori informazioni, contattare: Meridiem Seeds Italia Srl - www.meridiemseeds.itwww.semidoromeridiem.it 051 833555

Fonte: Meridiem Seeds


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: