eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 12 gennaio 2021


Arrivano i pomodori a emissioni zero

Il pomodoro Azura diventa 100% carbon free. Dopo aver lanciato la linea a residuo zero nel 2019, il gruppo franco-marocchino - 120.000 tonnellate di pomodori venduti nell'ultima campagna commerciale, per un fatturato di 304 milioni di euro, in crescita del 15% rispetto all'anno precedente - ha messo in campo una strategia di riduzione e compensazione delle emissioni di anidride carbonica. Un percorso di sviluppo sostenibile coerente con il Global Compact delle Nazioni Unite, che ha portato alla nuova proposta del pomodoro 100% carbon neutral.



I processi produttivi del Gruppo Azura sono stati oggetto di una revisione per diminuire la loro impronta di carbonio (-20% dal 2010 a oggi) e le emissioni residue (192.000 tonnellate di CO2) verranno compensate ogni anno attraverso il sostegno di due progetti: la costruzione di un parco eolico in Marocco e la produzione di noci del Brasile all'interno della foresta pluviale amazzonica, in Perù.

L'impronta di carbonio zero è un forte messaggio di sostenibilità, un impegno dell'azienda da sfruttare anche in chiave marketing, sia sul consumatore sia sui clienti della Gdo. La quasi totalità delle vendite di Azura, infatti, avviene sui mercati europei, con Francia, Germania e Regno Unito come principali piazze di sbocco.



Il Gruppo Azura, che ha il proprio quartier generale a Perpignan, è uno dei principali player mondiali con 75 aziende agricole per quasi 900 ettari di colture (oltre ai pomodori anche erbe aromatiche e fiori eduli), 10.000 dipendenti e importanti investimenti in corso: negli ultimi due anni l'impresa ha investito più di 40 milioni per incrementare le proprie superfici produttive di 100 ettari, acquisire nuove linee di confezionamento e ottimizzare i processi, riducendo anche l'uso della plastica.

La compensazione di tutte le emissioni di anidride carbonica di Azura è effettiva da dicembre 2020 e la dimostrazione di questo impegno sarà visibile su tutte le confezioni di pomodori Azura vendute ai distributori a partire da marzo 2021.



La carbon neutrality di Azura sarà evidenziata dal logo "100% carbon neutral". Progettato per informare i consumatori dell'impegno dell'azienda, sarà raffigurato dalla "A" di Azura e da un codice QR che consentirà di accedere a informazioni precise sul sito aziendale e del suo partner Climate Compagno. Grazie a questo codice QR, i consumatori potranno conoscere i due progetti sostenuti da Azura, la quantità di emissioni di CO2 compensate e tutte le azioni messe in atto da Azura per ridurre il proprio impatto ambientale negli ultimi dieci anni.



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: