eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 12 gennaio 2021


Dalla papaya un possibile trattamento per la Dengue

In Nuova Zelanda è in corso uno studio sulla papaya coltivata nel Paese australe per scoprire se un estratto delle sue foglie può essere impiegato come trattamento per la febbre Dengue.

Lo studio clinico - partito da un frutteto sperimentale del Northland - è condotta da università inglese e asiatiche, mentre il progetto è condotto dalla società Fuller Young International di Queenstown.

L'amministratore delegato Raymond Young ha affermato che la ricerca e lo sviluppo in Nuova Zelanda sono stati supportati dagli istituti Crown, Plant and Food Research e Callaghan Innovation con sede ad Auckland.

Young ha detto che la papaya è stata a lungo utilizzata nei tradizionali rimedi erboristici nelle aree tropicali per malattie associate al virus correlato alle zanzare, oltre a malattie generali legate all'età. Ma lo studio è nato da una richiesta della figlia, che abita a Singapore, che era preoccupata per i rischi per i suoi figli dal virus della dengue.

Young ha detto che nessuno sapeva davvero cosa ci fosse nella foglia della papaya che la rendesse un trattamento efficace per il virus della Dengue, quindi i ricercatori hanno iniziato a esaminare gli estratti della foglia, ma l'estratto era difficile da ottenere. E' stata così sviluppata una varietà di papaya, Wakatengu, che ben si è adattata al nord della Nuova Zelanda.

Visto il clima neozelandese e l'interesse per le sole foglie, le piante vengono messe a dimora ogni anno. "Ripiantiamo all'inizio della primavera e raccogliamo prima dell'inverno - dichiara Young - Inizialmente abbiamo iniziato a coltivare solo per le foglie, ma ora stiamo lavorando sulla papaya verde perché abbiamo scoperto che alcuni enzimi nel frutto verde sono molto utili per aiutare a combattere alcuni tipi di cancro e alcuni virus".

Fonte: www.rnz.co.nz


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: