eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 20 gennaio 2021


Spagna, Filomena presenta il conto

Dieci milioni di euro di danni: è questo il conto della tempesta Filomena sulla Comunità Valenciana. L'associazione Unìo (Uniò de LLauradors), principale organizzazione professionale agricola territoriale, stima che la produzione interessata sarebbe di oltre 10 milioni di chili su un'areale di circa 2.300 ettari. Le regioni con le perdite maggiori sono quelle della Vega Baja, con oltre 1.300 ettari per un totale di 5,8 milioni di euro di danni e del Baix Maestrat con 450 ettari e 1,1 milioni di euro; ridimensionamenti significativhi si registrano anche nelle regioni di Camp de Túria (600mila euro), Horta Nord e Horta Sud (complessivamente 442mila euro), Ribera Alta e Ribera Baixa.  



Colpiti soprattutto i carciofi (66% della perdita complessiva, sopra nella foto Valencia Fruit), i broccoli (24%), i cavolfiori (8%) e i fagioli (3%); Filomenta ha lasciato il segno anche sulla coltivazione di avocado, con perdite quantificate in 370mila euro.



Più contenuto il problema per gli agrumi, anzi, c'è un rovescio della medaglia: per alcune varietà - sottolinea la Uniò - la tempesta è servita ad aumentare la pezzatura del frutto. L'associazione sottolinea inoltre come l'evento consentirà un risparmio nell'irrigazione e un aumento delle riserve idriche, oltre alla "mondatura" degli alberi da frutto da eventuali parassiti.



Non tutto il male vien per nuocere, insomma, sembra dire la professionale iberica. Ma è innegabile che il ko agli ortaggi valenciani abbia contribuito a mettere il turbo ai listini di alcune referenze, con ripercussioni anche in Italia.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: