eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 29 gennaio 2021


Papaya verde, Anecoop la promuove in tutta Europa

Non è solo un dolce frutto tropicale. La papaya può essere consumata anche come un ortaggio, quando ancora il frutto non è del tutto maturo e presenta una colorazione verde all’esterno e una polpa bianca interna. A puntare su questo prodotto è la società cooperativa spagnola Anecoop, che vuole promuoverlo a livello europeo.

La papaya verde viene coltivata principalmente ad Almería e Murcia, dove il clima mediterraneo subtropicale consente un perfetto sviluppo delle piante. Il picco produttivo è concentrato nei mesi di gennaio e febbraio, anche se l’ortaggio è disponibile durante tutto l’anno.
Se in sud e centro America la papaya verde rappresenta già una tradizione ben consolidata, in Europa rimane ancora una novità e Anecoop vuole diventare pioniere della sua coltivazione in Spagna per poi commercializzarla in tutta Europa: le previsioni di raccolta per quest’anno sono di 500 tonnellate, destinate a crescere.

La papaya verde si distingue dagli altri frutti per le sue ottime proprietà nutrizionali, fondamentali per la stagione invernale e, più che mai, per questo particolare momento storico. Come riporta Anecoop, secondo il rapporto di valutazione nutrizionale realizzato dall'Università Complutense di Madrid, l’ortaggio ha un basso valore energetico e costituisce un'importante fonte di fibre e vitamina C: il consumo di 100 grammi di questo frutto corrisponde a più del 45% dell'assunzione giornaliera consigliata di questa vitamina. Tra gli altri benefici nutrizionali anche la presenza di potassio e papaina, un enzima che facilita la digestione delle proteine contenute negli alimenti. 



La papaya verde si presenta come un ortaggio molto versatile in cucina, può essere consumato cotto oppure come ingrediente fresco per frullati o insalate, pasta, risotti e dolci.
Rispetto alla papaya importata, quella prodotta in Spagna rappresenta un prodotto locale per tutti i mercati europei e consente di ridurre i tempi di trasporto e di minimizzare l'impatto ambientale.

Il progetto di promozione della papaya verde di Anecoop affonda le sue radici nella nascita dell’Aia Exoticos del Sur, associazione nata nel 2017 per consolidare la commercializzazione della papaya locale in Europa. Ad oggi il gruppo conta 20 produttori tra Almería e Anecoop, oltre alla collaborazione con produttori di Murcia e delle Isole Canarie. Con 30 ettari di coltivazione, Anecoop è attualmente il principale operatore di papaya a livello spagnolo. Dispone di centri di lavorazione specifici nelle diverse aree di produzione e di linee esclusive per l'Horeca.



Oltre a promuovere la produzione di papaya locale, Anecoop sostiene le aziende e i produttori con progetti che garantiscano loro un futuro stabile, per evitare l’abbandono delle aree rurali alla ricerca di nuove colture. Un esempio di questa filosofia è il progetto europeo Carismed, guidato da Anecoop, i cui obiettivi sono produrre papaya in quantità sufficiente per l'esportazione in Europa, definendo varietà, tecniche di produzione e di lavorazione post-raccolta più redditizie per il sud-est della Spagna e per le Isole Canarie.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: