eventi
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 23 febbraio 2021


«Ortaggi in crisi, serve la leva dell'export»

Giornate senza sussulti al Mercato di Vittoria (nella foto di apertura), dove le quotazioni degli ortaggi non si schiodano dai livelli bassi che contraddistinguono da tempo il trend commerciale nella struttura che funge da riferimento per la fascia trasformata della Sicilia sud orientale. 



"La settimana è iniziata con due piccoli rialzi - spiega il grossista Giorgio Puccia, referente dei commissionari locali - quelli del pomodoro Piccadilly e della melanzana, che si sono apprezzati in entrambi i casi di 10 centesimi; il primo, nella tipologia extra, quota tra 90 centesimi e 1 euro il chilo, la seconda raggiunge gli 80 centesimi. Per il resto tutto immutato, con la zucchina tra 40 e 60 centesimi, il peperone che viaggia tra 90 a 1,20 euro sia per le varietà rosse che gialle, il pomodoro a Grappolo tra i 30 e i 70 centesimi". 



Un trend tutt'altro che brillante, anche in considerazione dell'esiguità delle vendite: "La domanda è modesta, servirebbe più brio sul mercato italiano e anche dall'estero", aggiunge Puccia. "Confidiamo sul fatto che nell'est Europa inizino a comprare e caricare, invogliati dai prezzi. Dobbiamo vendere di più anche per liberare le piante e scongiurare il rischio di dover gettare tanto prodotto".

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: