eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 14 settembre 2021


Asnacodi: il gelo si batte facendo sistema

Asnacodi Italia co-organizzatore con Asrecodi (Associazione Condifesa Emilia Romagna) all’evento organizzato con Anbi, Cer (consorzio di bonifica canale Emiliano Romagnolo) e Consorzio di bonifica della Romagna.

L’incontro, tenutosi all’interno di Macfrut il 9 settembre, ha rilevato la maturità dei diversi soggetti per una sempre più necessaria politica di cooperazione, specialmente dopo le recenti vicende riferite ai danni relativi ai cambiamenti climatici su tutte la terribile gelata primaverile registrata ad aprile. In estrema sintesi si tratta di fare rete con la condivisione di obiettivi comuni e coordinati al fine di proteggere i prodotti agricoli e, di conseguenza tutta la filiera. Un insieme di attività riferite non solo alla gestione del rischio ma a tutto il comparto agricolo.

I lavori del convegno sono stati aperti da Stefano Francia (vicepresidente Asnacodi Italia, nonché presidente del Condifesa Ravenna e presidente del Consorzio di bonifica Romagna) ha voluto sottolineare l’importanza dell’iniziativa, evidenziando la necessità di dare il via ad una gestione del rischio integrata. Concetto rimarcato, illustrando le opportunità delle nuove politiche, dalla rappresentante regionale Giuseppina Felice. La dottoressa ha presentato le opportunità che la regione ha pensato per sostenere le aziende agricole dalle calamità naturali.

L’intervento tecnico a cura di Stefano Anconelli del Cer si è focalizzato sulla difesa attiva con particolare attenzione degli impianti antibrina, sovra e sottochioma.
Il focus dell’incontro è stato poi ampiamente discusso dal direttore nazionale di Asnacodi Italia Andrea Berti, il quale ha specificato il ruolo centrale dell’Emilia Romagna nel sistema della gestione del rischio con oltre un miliardo di produzioni assicurate. Berti ha evidenziato come sia necessario un cambio di approccio in quanto gli strumenti di gestione del rischio non possono essere avulsi dalle altre soluzioni a disposizioni delle imprese agricole specialmente in questo momento storico dove i fondi destinati alle soluzioni di difesa passiva sono supportati dalla Pac. Asnacodi Italia in piena collaborazione con gli enti istituzionali le organizzazioni professionali e i consorzi di bonifica lavora per trovare soluzioni sempre più innovative a favore degli agricoltori.

Il presidente Anbi, Francesco Vincenzi, interviene rimarcando come i consorzi di bonifica possano essere un valido supporto ai Condifesa al fine di evidenziare le criticità presenti sui territori. “Trovare soluzioni vere con i fatti, attraverso l’integrazione tra gli attori”.
Esprime la necessità di potenziare un coordinamento, il presidente Asnacodi Italia Albano Agabiti che evidenzia nel suo intervento le sfide che ci aspettano, alcune delle quali già vinte dal sistema Asnacodi Italia – Condifesa. Tra queste la necessità di allargare la platea di assicurati e implementare gli strumenti a corroborare le polizze, in particolare con polizze index, fondi mutualistici e per la stabilizzazione del reddito.
Questi ed altri temi, annuncia Agabiti, saranno dibattuti durante il Forum internazionale di Asncodi Italia che si terrà il 24 e 25 novembre 2021 a Roma.

La chiusura dell’evento è stata affidata a Nicola Dalmonte, presidente Cer, che ha riassunto l’evento con il nobile concetto di “unire le forze, per salvare il prodotto e non perdere la filiera”.



Assemblea regionale dei Condifesa dell'Emilia Romagna 

Asnacodi Italia ha il piacere di comunicare I frutti dell’estate, l’Assemblea regionale dei Condifesa dell’Emilia Romagna.
Bologna ha ospitato Condifesa Piacenza, Condifesa dell’Emilia, Condifesa Modena, Condifesa Ravenna , Condifesa Romagna, un  Grande confronto e una grande condivisione di obiettivi nell'Assemblea regionale dell'Emilia Romagna #Asrecodi (associazione regionale condifesa dell’Emilia-Romagna).
Presenti il presidente Asnacodi Italia Albano Agabiti, il direttore Andrea Berti, il vicepresidente Stefano Francia, il presidente regionale Claudio Morselli e il direttore Alex Martinelli. Un incontro partecipato anche dall'assessore all'agricoltura della regionale Emilia Romagna Alessio Mammi il quale ha voluto dare tutto il suo appoggio per nella risoluzione dell’annoso problema del mancato incasso dei saldi contributi sul pregresso zootecnia periodo 2015/2020. Il vice presidente Stefano Francia evidenzia il ruolo fondamentale della Regione nella gestione del rischio sia nella difesa passiva affiancando i Condifesa nella soluzione delle problematiche e nelle proposte da portare a livello ministeriale sia nella difesa attiva con i bandi che finanziano i sistemi di protezione preventiva contro il gelo.
Rimarcata inoltre in assemblea,  l’importanza dei nuovi strumenti innovativi che si stanno diffondendo sul territorio come i Fondi di mutualità e gli strumenti di stabilizzazione del reddito.
Ma la sfida più importante, è sicuramente quella di riuscire ad offrire alle aziende agricole per l’annata 2022 una copertura completa contro le avversità catastrofali dopo gli eventi calamitosi del gelo del 2020 e 2021; in quest’ottica risulta fondamentale il coinvolgimento di Ismea che con il Fondo di riassicurazione può affiancare le Compagnie nella gestione di questi rischi e la sperimentazione dei nuovi strumenti, allo studio da parte di Ministero ed Ismea, che partiranno con la nuova Pac a partire dal 2023.”. 

Fonte: Ufficio stampa Asnacodi


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: