eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 23 settembre 2021


Cachi e agrumi, 8 milioni di danni dal maltempo in Spagna

Otto milioni di euro di danni: la grandine che nei giorni scorsi ha colpito la Comunità Valenciana ha causato perdite fino al 100% dei raccolti ortofrutticoli in alcune aree. L'associazione Ava-Asaja stima che i chicchi di ghiaccio abbiano distrutto più di 20mila tonnellate di cachi e agrumi nella "comarca" La Ribera Alta; Carlet il comune più colpito, con 14mila tonnellate di cachi e 3mila di mandarini e arance ko, davanti a Catadau (3mila tonnellate di cachi). Danneggiate in misura minore le colture di  città limitrofe come Alfarp, Algemesí e Albalat de la Ribera. Colpita anche Requena, in particolare la frazione di San Antonio, dove sono presenti vigneti: qui le perdite sono stimate in circa il 50% del totale.



E non è ancora finita: le previsioni meteorologiche, infauste, tengono in allerta i produttori. Se per la produzione di cachi il bilancio appare definito (a Carlet la produzione sarà ridotta del 50% rispetto a quella inizialmente prevista) per i danni agli agrumi se ne saprà di più nei prossimi giorni. Le piogge intense oltretutto hanno anche causato frane e danni alle infrastrutture agricole a sud di Valencia e nella zona settentrionale di Alicante. In questi territori, la tempesta ha bloccato la raccolta delle varietà precoci di agrumi e cachi.


Ava-Asaja, a seguito di questi eventi, chiede alle amministrazioni di attuare aiuti diretti e misure fiscali volti ad alleviare le perdite subite dagli agricoltori colpiti dalle ennesime avversità climatiche in un'annata agricola caratterizzata da numerosi eventi estremi, in Spagna come in Italia.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: