eventi
ASIA FRUIT LOGISTICA
Hong Kong
4-6 Settembre 2019
SANA 
Bologna
6-9 Settembre 2019 
HORTI CHINA
Quingdao
19-21 Settembre 2019
FRUIT ATTRACTION
Madrid
22-24 Ottobre 2019
FUTURPERA
Ferrara 
28-30 Novembre 2019
FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

giovedì 6 giugno 2019


Mele e pere, Russia conferma la barriera con la Bielorussia

Per far rispettare l'embargo che la Russia ha adottato nei confronti dell'ortofrutta europea, c'è una nuova barriera commerciale istituita da Mosca: il divieto per gli operatori russi di importare mele e pere dalla vicina Bielorussia.

L'idea che l'autorità di controllo Rosselkhoznadzor si è fatta è che Minsk acquisti frutta e verdura dall'Europa e poi la rivenda come Made in Belarus sul mercato russo. E di revocare la misura non ne vuole sapere, come ha spiegato il capo dipartimento Sergey Dankvert.

"Ci è stato detto che questi sono tutti frutti di loro produzione, ma quando siamo andati a controllare abbiamo visto qualcosa di completamente diverso: ora la Commissione eurasiatica non ci consente di prendere l'iniziativa per riaprire le frontiere, non ci sono ancora negoziati in corso", ha commentato il funzionario.



Inoltre, il rappresentante del Rosselkhoznadzor non ha escluso l'ampliamento dell'elenco delle colture proibite. "Dipende da come va, analizziamo i prodotti che ci arrivano e, se ci sono provenienza sospetta allora ci saranno altre misure", ha affermato Dankvert.

In precedenza, il portale FruitNews aveva scritto che a causa del sospetto di riesportazione e della mancanza di informazioni pertinenti sulle imprese bielorusse e sulla loro produzione e conservazione di mele e pere, Rosselkhoznadzor imporrà restrizioni temporanee alla fornitura di questi frutti alla Russia fino a quando la situazione non sarà risolta.

Copyright 2019 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: