eventi
TSW 2020
Varsavia (Polonia)
15-16 Gennaio 2020

FRUIT LOGISTICA
Berlino
5-7 Febbraio 2020
MACFRUT 
Rimini
5-7 Maggio 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020

leggi tutto

lunedì 22 luglio 2019


Cavolfiori, anche l'occhio vuole la sua parte

Si chiama Clementine ed è una nuova varietà di cavolfiore introdotta da Syngenta, leader di questo segmento a livello mondiale, forte di una quota di mercato pari al 19%. Clementine si distingue dai comuni cavolfiori per il suo colore arancio intenso, una vera bellezza per gli occhi, di qualità superiore e con preziose proprietà nutraceutiche.

Ancora oggi, il consumatore italiano è abituato a vedere i cavolfiori sempre bianchi, al massimo verdi, ma in realtà l'offerta varietale spazia anche su altre colorazioni come il rosa, il viola e, appunto, l'arancione. Prodotti nuovi e accattivanti, perfetti per la Gdo, che ha costantemente bisogno di proporre soluzioni innovative per conquistare il favore dei consumatori.

"Con l'ultima novità Clementine siamo andati ad arricchire la nostra gamma dei cavolfiori colorati, già di per sé ben assortita, composta da altre quattro varietà di altissima qualità: Graffiti (viola scuro), Depurple (rosa), Flame Star (arancio chiaro), Greenstorm (verde intenso)" spiega Filippo Urbinati, product delevolment specialist di Syngenta per le brassiche e le colture da foglia. Che prosegue: "Stiamo puntando tantissimo sui cavolfiori colorati e siamo stati i precursori in questo segmento di nicchia ad alto valore aggiunto che, anno dopo anno, continua a crescere a livello di superfici, in particolare in Italia e Francia e a livello di consumo in tutta Europa. Oggi i colorati pesano, in termini di valore, per circa un quinto del mercato del cavolfiore".



"Clementine è adatta per il mercato fresco, l’industria del surgelato e la quarta gamma. E’ ideale anche per il lavoro sfiorettato. Questa nuova cultivar esprime al meglio il suo potenziale inserita nelle vaschette multicolore della prima gamma evoluta. Nelle preparazioni culinarie si presta per il consumo a crudo o al vapore dove conserva al meglio il suo colore rispetto alla bollitura", aggiunge Urbinati. 

Clementine e le altre proposte colorate di Syngenta si possono produrre in tutta Italia, da Nord a Sud. "Per il momento circa il 65-70% delle produzioni si concentrano nel Foggiano e in Campania. Le nostre varietà hanno un ciclo compreso tra 85 e 100 giorni. Il prossimo step, considerando la crescita delle richieste dei produttori professionali italiani, sarà quello di continuare ad ampliare la gamma con prodotti più precoci e più tardivi".

"A tal proposito stiamo lavorando con un focus specifico sul mercato italiano del cavolfiore, attraverso i continui investimenti in ricerca e sviluppo finalizzati all'innovazione varietale funzionale a tutta la filiera - conclude Urbinati - Abbiamo inoltre programmi di breeding dedicati esclusivamente ai colorati, che sono e saranno la nostra punta di diamante".


Per maggiori informazioni:
Filippo Urbinati
Product delevolment specialist per brassiche e colture da foglia 

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: