eventi
THINK FRESH
7 Settembre 2020
MACFRUT  DIGITAL
8-10 Settembre 2020
FRUIT ATTRACTION
Madrid
20-22 Ottobre 2020
SIAL
Parigi 
18-22 Ottobre 2020 
INTERPOMA
Bolzano 
19-21 Novembre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 

leggi tutto

venerdì 8 maggio 2020


«Fagiolini, un anno particolare: prezzi in altalena»

Alti e bassi per il mercato del fagiolino. Se a fine marzo le quotazioni sono state interessanti, dopo Pasqua c'è stato un brusco calo dei prezzi. Ora - come spiega a Italiafruit News Calogero Marchí (vicepresidente della Soc. Coop. Agro-Mollaka di Licata, in provincia di Agrigento) - si assiste a una timida ripresa.

"E' un anno particolare per il fagiolino - illustra l'amministratore della cooperativa, che produce fagiolini in serra da fine marzo a tutto maggio - Per i primi volumi di fine marzo abbiamo avuto quotazioni di 3,50 a salire, purtroppo nel periodo tra Pasqua e la Festa della Liberazione c'è stato un brusco calo dei prezzi e si sono registrate quotazioni di vendita anche al di sotto dei costi di produzione. Attualmente sembra che ci sia una timida ripresa".



Come spiegare questa altalena nella quotazioni? "Le cause possiamo attribuirle alla pandemia del Covid-19 che limita i consumi, anche il fatto che le mense e i ristoranti sono chiusi ha giocato molto sul prezzo di vendita. Attualmente commercializziamo all'interno della Sicilia, evitando di andarci a scontrare con il prodotto estero che è  molto presente già da diverse settimane nei mercati del Nord Italia. Speriamo ci sia un risveglio dei consumi e un rialzo dei prezzi".



Agro-Mollaka dedica al fagiolino 25.000 mq di superficie serricola, prodotto coltivato assieme alla zucca lunga di Sicilia. "Questa consociazione ci permette di avere due prodotti nella stessa superfice di coltivazione nella campagna che comprende semina a dicembre fino ai primi di febbraio, questo per avere un calendario più ampio nella raccolta che si concentra tra marzo, aprile e maggio - conclude Marchí - Un altro prodotto di punta è il pomodoro verde per insalata, a cui dedichiamo 15.000 mq con trapianti i primi agosto andando in raccolta per la controstagione a ottobre, novembre e dicembre. Poi ci concentriamo sul pomodoro Midiplum e rosso a grappolo".



Copyright 2020 Italiafruit News


Maicol Mercuriali
Editor - Social Media Manager
maicol@italiafruit.net

Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: