eventi
FRUIT ATTRACTION 2020
Online
1-31 Ottobre 2020
INTERPOM  
Courtrai  (Belgio)
23-25 Novembre 2020

MACFRUT 2021
Rimini
4-6 Maggio 2021

CIBUS
Parma 
4-7 Maggio 2021 
FRUIT LOGISTICA
Berlino & Online
18-20 Maggio 2021

TUTTOFOOD
Milano 
17-20 Maggio 2021
MACFRUT DIGITAL 
Online
28-30 Settembre 2021 

leggi tutto

mercoledì 16 settembre 2020


Beffa frutta estiva: ora non basta

Il colpo di coda della frutta estiva rende felici i (pochi) produttori italiani che dispongono ancora di drupacee, meloni e angurie di qualità. Le temperature più alte della media stagionale continuano infatti a sostenere la domanda delle referenze tipiche dei mesi caldi, disponibili ormai in misura ridotta nel paniere degli operatori grossisti. Lo conferma Aurelio Baccini, che dagli stand del Mercato di Firenze conferma quanto detto il giorni prima dal collega del Car di Roma Riccardo Pompei e parla di momento tutto sommato positivo: "Si lavora abbastanza bene, il ritorno dei 30 gradi spinge la richiesta di pesche, nettarine, meloni e angurie: l'offerta è ridotta e le quotazioni sostenute. Il rovescio della medaglia è rappresentato dalla minor richiesta e dal calo dei listini degli articoli autunnali, ma nel complesso l'andamento in Mercato è decisamente migliore rispetto a quello di agosto".



A pochi giorni dal voto, intanto, imperversa la polemica sul futuro di Mercafir: "Per colpa del sindaco Nardella che ha sposato e difeso da sempre la favola dei fratelli Della Valle di realizzare il nuovo stadio nell’area Mercafir, Firenze e tutta la Toscana hanno un mercato ortofrutticolo obsoleto e poco funzionale", ha tuonato Francesco Torselli, capolista di Fratelli d’Italia a Firenze per il Consiglio Regionale, dopo aver visitato il mercato ortofrutticolo.

“Mercafir - ha aggiunto - è una struttura vecchia, eccessivamente grande per le funzioni che svolge, ha bisogno di un ammodernamento urgente e di una razionalizzazione. A causa della mancata ristrutturazione, ci sono imprenditori che perdono fino a 400mila euro l’anno perché la disfunzionalità del centro si ripercuote su tutta la filiera, compreso il consumatore finale come per esempio i ristoratori".

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: