eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 23 luglio 2013


L'ULTIMO ATTO DELLA FRODE DOGANALE DI ZESPRI IN CINA: MULTA DA 576 MILA EURO E 5 ANNI DI CARCERE PER JOSEPH YU

Secondo quanto riporta il quotidiano neozelandese Bay of Plenty Times, il tribunale di Shanghai ha confermato la sentenza contro la Zespri Management Consulting Co (ZMCC), filiale cinese di Zespri con sede a Shanghai, per le violazioni relative alla sotto-dichiarazione dei dazi doganali sulle importazioni di kiwi che si sono verificate tra il 2008 e il 2010. L’ultima sentenza ha condannato la ZMCC al pagamento di una multa pari a 576 mila euro (760 mila di dollari) per la frode doganale e ha stabilito 5 anni di carcere per il dipendente Joseph Yu.
La sussidiaria cinese di Zespri aveva contestato la sentenza originale, del marzo scorso, sostenendo di aver agito in buona fede e credendo, quindi, di rispettare le normative cinesi vigenti.
Il CEO di Zespri, Lain Jager, ha spiegato che l’azienda potrebbe ora definire una ristrutturazione delle operazioni in Cina per evitare ulteriori problemi. "Zespri accetta la decisione della Corte, anche se siamo delusi", ha commentato Jager.

Fonte: Fresh Fruit Portal
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: