eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 26 agosto 2013


IL MONDO MEDICO A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA DI ORTOFRUIT ITALIA PER TUTELARE I PICCOLI FRUTTI: ITALIANI, FRESCHI E SENZA RISCHI. GUARDA LE VIDEO INTERVISTE

"ITALIANI, FRESCHI E SENZA RISCHI!" è lo slogan della nuova campagna di sensibilizzazione social-web a tutela dei piccoli frutti piemontesi lanciata dall'OP Ortofruit Italia, associata a Confcooperative Cuneo, in risposta all'allerta alimentare legata ai recenti casi di frutti di bosco congelati contaminati dal virus dell'epatite A. La campagna dà voce ad autorevoli esponenti del mondo medico, sanitario, scientifico e universitario per contribuire a promuovere un'informazione corretta sul tema in oggetto.
In particolare, la video-intervista al Prof. Giorgio Saracco, Direttore del Reparto di Gastroenterologia del rinomato Ospedale Universitario San Luigi Gonzaga (Orbassano -TO), ben evidenzia il punto di vista medico sulle recenti cronache legate ai frutti di bosco.



A completamento di questo prezioso contributo, di seguito, anche la testimonianza di Domenico Paschetta, presidente di Ortofruit Italia e di Confcooperative Cuneo e Piemonte, sui percorsi di innovazione della filiera produttiva dei piccoli frutti intrapresi a tutela del consumatore, in partnership con il mondo della ricerca universitaria.



Sotto accusa ci sono esclusivamente i mix di piccoli frutti congelati provenienti da Paesi extra UE (esattamente da Cile, Polonia, Bulgaria, Serbia e Svezia) che, nel corso dell'estate, hanno risvegliato una catena di focolai epidemici in tutta Italia, con incidenza particolare nelle regioni del centro-nord. Come chiaramente spiegato dai responsabili dell'Istituto Zooprofilattico di Torino, il cluster del virus è concentrato soltanto sul prodotto congelato di provenienza estera, e la sua diffusione è da attribuire soprattutto a un lavaggio con acqua contaminata.
"Massima garanzia sul prodotto fresco – ribadisce Domenico Paschetta – che esclude ogni rischio e, proprio in virtù dell'eccellenza nutraceutica dei piccoli frutti, continua a rappresentare un alimento dal pregio salutistico indiscutibile per la dieta quotidiana di tutte le tipologie di consumatori e fasce d'età. Come Ortofruit Italia, con il brand "Delizie di bosco del Piemonte" che denota la produzione locale, abbiamo fatto un passo ulteriore rispetto alle già note proprietà dei frutti di bosco freschi, comunicando al consumatore la totale assenza di impatto ambientale grazie alla compensazione completa delle emissioni di CO2 durante il processo produttivo, dal campo al banco del supermercato". Questo il riferimento al bollino "zero emissioni" che, da qualche tempo, compare su tutte le confezioni dei piccoli frutti freschi commercializzati da Ortofruit Italia sulle principali catene della GDO che, insieme alle altre certificazioni già presenti, garantisce ulteriormente qualità e conformità di tutta la filiera produttiva.



Commenta così Domenico Sacchetto, presidente di Assortofrutta, l'Associazione dei Consorzi per la valorizzazione e tutela delle produzioni ortofrutticole della Provincia di Cuneo: "L'alert salutistico e mediatico va concentrato sul freezer, tutelando l'immunità delle coltivazioni dei produttori cuneesi e piemontesi, che lavorano da generazioni nel pieno rispetto delle norme vigenti, per garantire al consumatore una qualità che – oltre ai benefici propri della frutta del sottobosco – esprime tutta la genuinità delle vallate pedemontane del Cuneese, che conferiscono ai piccoli frutti locali il valore aggiunto del prodotto fresco di montagna e della sua incontaminata salubrità".


PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
renata@ortofruititalia.it
www.ortofruititalia.it
Facebook: "Delizie di Bosco del Piemonte"
Youtube: Ortofruit Channel

Fonte: Ufficio Stampa Ortofruit Italia


Altri articoli che potrebbero interessarti: