eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 26 maggio 2014


BLACK SPOT DEGLI AGRUMI, DOMANI PROPOSTA UE: VERSO UN GIRO DI VITE?

La Commissione europea presenterà domani, martedì 27 maggio, al Comitato Ue per la salute delle piante, due proposte importanti per le produzioni del sud dell'Ue.

In primo luogo, l'introduzione di misure per salvare gli ulivi – in particolare del Salento – dal batterio "Xylella fastidiosa", che ha contaminato almeno 8mila ettari e sta mettendo a rischio sradicamento 5mila-6mila alberi d'ulivo, tra cui moltissimi secolari.

La seconda proposta riguarda l'importazione dal Sud Africa di agrumi contaminati dalla malattia della "macchia nera". Causata dal fungo Guignardia citricarpa, è una delle più devastanti malattie che colpiscono gli agrumi e che rischiano di contaminare le produzioni europee.

Su questi due dossier i rappresentanti dei 28 Stati membri saranno chiamati a votare. In particolare, per il dossier sugli agrumi (di cui un primo progetto è stato rigettato il 6 maggio da Italia, Francia e Spagna), il Commissario alla sicurezza alimentare Tonio Borg ha assicurato che "gli agrumi importati dal Sud Africa saranno sottomessi a misure più severe contro la malattia della "macchia nera", compresi trattamenti e ispezioni". Borg si è detto quindi fiducioso di riuscire a riunire su quel dossier una maggioranza qualificata a favore di Stati membri.

Fonte: ANSA
 


Altri articoli che potrebbero interessarti: