eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 25 febbraio 2020


Mandarino tardivo e gelato si «sposano»

Quando il mandarino "tardivo" calabrese, dall'aroma inconfondibile, dal gusto dolce e dalla buccia molto sottile, si sposa con il gelato artigianale migliore del mondo, il risultato non può che essere un gusto davvero unico e speciale. L'esperimento, ben riuscito, è stato messo a punto nei giorni scorsi dai maestri gelatieri Fortino di Cariati e della Fruit Alba, società cooperativa di Corigliano Rossano, specializzata nella produzione di agrumi.

Il nuovo gusto inedito di gelato al "Mandarino tardivo" è andato subito a ruba, con grande soddisfazione di entrambi i produttori. L'idea vincente è senza dubbio il connubio tra i produttori di gelato artigianale e quelli al mandarino, ma a vincere è stato soprattutto l'amore che entrambi nutrono per il territorio e la passione nel ricercare prodotti tipici a km zero. Da tutto questo, è venuto fuori un gusto unico e inedito, mai realizzato prima. 

Il Mandarino tardivo, in dialetto "marzaiol", si caratterizza per la sua maturazione nel mese di marzo e il termine tardivo sta ad indicare che la sua produzione avviene in ritardo rispetto agli altri agrumi congeneri. Il frutto, di produzione limitata, è una varietà endemica e non è realizzato da innesti o da operazioni di ingegneria genetica. 

L'aroma inconfondibile non poteva sfuggire ai maestri Fortino del centro storico di Cariati, gelatai da generazioni, conosciuti in tutto il territorio per la loro creatività e per l'accurata selezione delle materie prime, rigorosamente made in Calabria.

Una ricerca che li ha portati a raggiungere un libello di perfezione alto e a conquistare, negli anni, prestigiosi premi, tra cui il primo posto mondiale nel 2012 al salone internazionale della gelateria di Rimini. Dopo questa riuscita sperimentazione, visto il successo ottenuto, non è da escludere in futuro che da queste due realtà possano nascere altre idee.

Fonte: Quotidiano del sud


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: