eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 6 ottobre 2020


Venti milioni per la IV gamma

Chiusura di estate negativa per la quarta gamma, ma il trend appare in miglioramento, come aveva scritto nei giorni scorsi Italiafruit News: scendendo nel dettaglio, per le insalate in busta i dati Nielsen aggiornati al 6 settembre evidenziano un calo del 4,9% mese su mese (ma positivo per alcuni dei big di settore) e del 6,6% anno su anno, mentre le zuppe perdono rispettivamente il 6,7% e il 2,4% complici le temperature alte del periodo considerato. Resta dura per le ciotole (-14% mensile, -22% annuale) penalizzate dal fatto - come spiega il presidente di Uif IV gamma Andrea Montagna - che molti italiani lavorino ancora in smart working. 



"Confidiamo che le con prossime rilevazioni, aggiornate alla prima settimana di ottobre, si possa leggere qualche segno più", sottolinea Montagna. "Il bilancio rimane negativo ma gradualmente stiamo colmando il gap". E nei giorni scorsi è arrivato un emendamento che potrebbe dare ossigeno al settore, con lo stanziamento di 20 milioni di euro per sostenere interventi di promozione della commercializzazione dei prodotti della quarta gamma. Il tutto dopo che la commissione Bilancio del Senato ha dato il via libera al dl agosto, con mandato al relatore. 

"Il settore ha subito una brusca crisi dopo essere stato caratterizzato da un crescita ininterrotta negli ultimi decenni con l’81% dei consumatori di ortaggi freschi che compra verdure di quarta gamma tra insalate in busta, carote baby ed altro", sottolinea Coldiretti. "Gli incentivi sono importanti per salvare un settore del made in Italy agroalimentare che si è dimostrato essere trai più dinamici ed innovativi che vale oltre un miliardo di euro”, ha sottolineato il presidente Ettore Prandini.



"Sapevamo di questa iniziativa nei confronti del mondo politico attivata a supporto della produzione da parte di Coldiretti - commenta ancora Montagna (foto sopra) - l'abbiamo sostenuta attivamente e prendiamo atto con favore di questa misura, aspettando di vedere come verrà declinata concretamente nell'ottica di rilanciare il comparto".

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: