eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

Orogel Green venerdì 15 gennaio 2021


Orogel Green, 250 milioni per la sostenibilità

E' un impegno che anno dopo anno dà i suoi frutti. Ma Orogel - 280 milioni di fatturato previsti per il 2020 - sposta sempre più in alto l'asticella dell'attenzione verso l'ambiente e gli obiettivi del gruppo cooperativo - leader nella produzione di vegetali freschi surgelati - sono sempre più ambiziosi.



Con Orogel Green l'impresa romagnola investe in innovazione tecnologica (piu` di 250 milioni di euro tra il 2011 ed il 2021) e l'obiettivo del Gruppo è fortemente concentrato su alcuni capisaldi: terreni, acqua, energia, logistica, packaging.

Il presidente Bruno Piraccini ha tirato le somme di questo impegno sul fronte della sostenibilità: 300.000 metri cubi d'acqua risparmiati ogni anno (quelli che servirebbero per riempire 110 piscine olimpioniche), emissioni tagliate del 20% negli ultimi anni, l'autoproduzione di energia elettrica arrivata a coprire il 70% del fabbisogno e poi ancora moderni impianti che permettono un risparmio di oltre mille tonnellate di anidride carbonica.



"L'essere cooperativa permette di valorizzare il nostro lavoro e i nostri prodotti - ha detto Piraccini - Dai nostri valori inizia il il nostro impegno verso il rispetto di elevatissimi standard qualitativi, il continuo investimento nella modernizzazione delle nostre strutture e nelle tecniche di agricoltura sostenibile".



E in fatto di sostenibilità Orogel sta lavorando ad avere sempre più produzioni a residuo zero.
“In Orogel – specifica l’amministratore delegato Giancarlo Foschi - definiamo come sostenibile un sistema di produzione agricola che privilegia l’utilizzo delle risorse e dei meccanismi di regolazione naturale. Per questo, insieme ai nostri soci agricoltori, abbiamo l’obiettivo di offrire ai nostri consumatori prodotti sicuri, di ottima qualità e rispettosi dell’ambiente. Questo obiettivo si ottiene coltivando materie prime stagionali a pieno campo e garantendo due aspetti fondamentali: la difesa da avversità` (come gli attacchi fungini o i danni da insetti) e il nutrimento delle piante. Per farlo in modo sostenibile integriamo in modo equilibrato approcci strategici e tattici".



"Per fissare il nostro modo di realizzare l’agricoltura sostenibile - prosegue l'ad - abbiamo stilato un elenco di punti fondamentali da rispettare al fine di ottenere non solo delle buone rese, ma anche ottimizzare l’utilizzo delle risorse e proteggere i suoli dall’impoverimento. Per essere certi di offrire ai consumatori, prodotti ancora più` sicuri, già da oggi con le attente politiche di produzione integrata e biologica tendiamo ad avere prodotti senza residui. Proprio per questo abbiamo lanciato il progetto Residuo Zero. Orogel Green racconterà e illustrerà tutto ciò che faremo nei prossimi anni con ancor più dettaglio e in modo totalmente trasparente. Lo meritano tutti i nostri collaboratori che lavorano con impegno e passione - conclude Foschi - e i tantissimi consumatori che ogni giorno dimostrano la loro fiducia acquistando i nostri prodotti”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: